Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaSanità › «Oncologico e Microcitemico caos al Brotzu»
S.A. 5 gennaio 2016
Paolo Truzzu, consigliere regionale di Fdi-An chiama in causa il sindaco Massimo Zedda, dopo gli episodi di disorganizzazione avvenuti di recente nei tre ospedali cagliaritani
«Oncologico e Microcitemico caos al Brotzu»


CAGLIARI - «Che caos l’accorpamento di Oncologico, Microcitemico e Brotzu, perché il sindaco di Cagliari resta in silenzio davanti allo sfascio della sanità in città?». Se lo chiede Paolo Truzzu, Consigliere regionale di Fdi-An, dopo gli episodi di disorganizzazione avvenuti di recente nei tre ospedali interessati. «Si sarebbe dovuto creare un super-polo sanitario pubblico, accorpando alcune delle principali eccellenze sarde, ma fretta e pressapochismo hanno determinato la distruzione di quanto di buono esisteva, con il rischio di far fallire per sempre una buona proposta e non si capisce in nome di quali interessi», accusa Truzzu.

«Mentre a Sassari in questi giorni, sotto la supervisione degli ex manager, è nata una mega struttura sanitaria d’eccellenza dalla fusione di diversi ospedali, nel Capoluogo abbiamo una situazione di totale confusione, dovuta all'assenza di una figura di prestigio e autorevole, capace di guidare questo processo di accorpamento. La logica conseguenza - aggiunge - è un clima di sfiducia e sconforto tra gli operatori, e gravi disagi all’utenza come testimoniano anche le recenti prese di posizione del direttore sanitario» prosegue l'esponente di FdI.

E conclude: «a Cagliari abbiamo trasformato tre strutture funzionanti in un mega polo caotico, con problematiche da ospedale di ultima categoria. Stupisce che un'operazione di tale portata avvenga nel silenzio e nell'indifferenza degli operatori istituzionali, che hanno sottovalutato la portata dell'operazione o hanno fatto finta di non capire. Che fine ha fatto la sinistra cagliaritana? Dove è il sindaco Zedda? Perché si assiste passivi allo scempio di quello che sarebbe potuto essere il fiore all’occhiello della sanità pubblica sarda?”, si chiede, infine, il consigliere d’opposizione».
Commenti
7:41
La Direzione generale incontra i direttori delle unità operative per avviare e calendarizzare il percorso di programmazione delle attività e condividere l´iter che porterà alla redazione dello strumento organizzativo dell´Azienda ospedaliero universitaria
13:12
«In Sardegna non è sufficiente attuare la riforma che chiude ospedali e lascia il territorio isolato. Vi è l’urgente necessita di rincontrattare con lo Stato centrale le risorse economiche e il cofinanziamento sulla sanità al pari delle altre Regioni. La Sardegna, nei prossimi anni, non sarà più nelle condizioni di pagarsi le spese sulla sanità», dichiara Tore Piana
24/6/2017
Pubblicati sei avvisi sul sito internet dell´azienda di Via Coppino: tre per profili tecnici ed altrettanti per profili amministrativi
24/6/2017
Il direttore generale presenta ai direttori delle unità operative gli interventi in cantiere. Al Santissima Annunziata sono entrate in funzione due nuove sale operatorie con accreditamento provvisorio. Entro venerdì 30 giugno, sarà approvato il progetto esecutivo per la ristrutturazione delle altre sale dell´ospedale di Via De Nicola. Previsti anche interventi di ristrutturazione ed acquisti di piccole e medie attrezzature
© 2000-2017 Mediatica sas