Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariOpinioniPoliticaConfermato il disastro della politica del disfare
Ugo Cappellacci 7 gennaio 2016
L'opinione di Ugo Cappellacci
Confermato il disastro della politica del disfare


I dati dell'aeroporto di Cagliari confermano il successo delle nostre scelte e il disastro della politica del disfare e non fare di Pigliaru. Per il secondo anno, la continuità territoriale 1 varata dalla nostra Giunta nel 2013, quella con tariffa unica per Roma e Milano, ha portato più passeggeri nell'Isola, con +9,32percento.

Si rivela fallimentare invece la scelta della Giunta Pigliaru di cancellare la continuità per le rotte minori, causando il crollo con 230mila passeggeri in meno (-14,44percento). Se consdieriamo che ogni visitatore spende circa 100euro al giorno e si trattiene per circa quattro giorni di media, è sufficiente una semplice moltiplicazione per comprendere i benfici di una scelta e i danni provocati dall'altra.

Rilanciamo la nostra proposta di rinforzare la Ct1, rendendola operativa tutto l'anno, di ripristinare quella per le rotte minori e di evitare la fuga delle low cost, che comunque hanno garantito un flusso di un milione e 300mila passeggeri. Dopo due anni di annunci, di logorrea e immobilismo la Giunta passi ai fatti.

* coordinatore regionale di Forza Italia Ugo Cappellacci
Commenti
14:01
Partirei col sostenere che da circa due anni a questa parte l’Amministrazione comunale ha programmato il calendario degli eventi, sia estivi che invernali, sempre per tempo (cosa mai avvenuta nelle amministrazioni passate), di modo da poter consentire a tutti di sapere in anticipo quale fosse il calendario
23/8/2016
iRS lancia un appello alla società sarda e alle istituzioni chiedendo di partecipare alla manifestazione e di sostenere attivamente la campagna internazionale per l´Amnistia in merito ai fatti politici in Corsica
23/8/2016
Quella del 2016 non verrà ricordata solamente come l´estate peggiore per il servizio di igiene urbana, per l´incuria ambientale e la procurata fuga di Ryanair, ma anche come quella della più inconsistente programmazione turistico-culturale di sempre
© 2000-2016 Mediatica sas