Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariSportBasket › Cus Cagliari cede contro Lucca
S.A. 7 gennaio 2016
Le prime battute di gioco vedono il Cus lottare ad armi pari con le toscane, poi con il passare dei minuti, complice anche una serie impressionante di errori dalla rimessa, Lucca tenta il primo allungo
Cus Cagliari cede contro Lucca


CAGLIARI - Non si fanno drammi in casa Cus Cagliari Energit dopo la sconfitta di domenica che ha visto Lucca violare il parquet di Sa Duchessa con il punteggio di 70-86. Il gennaio terribile è iniziato come si temeva alla vigilia, ma è certo che la salvezza delle università non passa certo per squadre come quella toscana, o le prossime avversarie, Ragusa, Schio e Venezia. Il quintetto cagliaritano, con Marcello Ibba in panchina per la squalifica di coach Restivo, ha comunque lottato come suo solito e ha potuto contare anche sull’apporto delle giovani Carlotta Zucca e Delia Gagliano che non si sono certo lasciate intimorire.

E’ Harmon a rompere il ghiaccio, subito imitata da Benic. Le prime battute di gioco vedono il Cus lottare ad armi pari con le toscane, poi con il passare dei minuti, complice anche una serie impressionante di errori dalla rimessa, Lucca tenta il primo allungo (10-18). Prahalis, osservata speciale della formazione ospite e quindi sottoposta ad una arcigna marcatura, con una tripla cerca di limare lo svantaggio, ma il quintetto di Diamanti con un atteggiamento aggressivo continua a macinare gioco e punti. Intanto Cagliari si ritrova come sempre a dover fare i conti con i troppi falli e la prima frazione si chiude sul 19-26. Nel secondo intertempo è sempre Harmon a fare il bello ed il cattivo tempo e con un mini break di 0-9 scava un’ulteriore solco tra le due squadre. Chesta dai 6,75 ridà fiato alle cagliaritane.

Proprio la giocatrice italo argentina guida la rimonta delle universitarie che si portano sul -7 (30-37). Sembra davvero che si possa voltare pagina, invece Lucca, complice i tre falli di Benic, Milic e Prahalis si rifà sotto ricacciando indietro le avversarie, sempre più incapaci di reagire. Per qualche minuto si ferma anche Benic costretta ad uscire per infortunio, e le due squadre vanno negli spogliatoi sul 32-56. Al ritorno in campo il Cus prova almeno a limitare i danni, mentre le ospiti, trascinate da un nutrito gruppo di tifosi al seguito, continuano a giocare tenendo il ritmo altissimo e chiudendo la gara senza alcun patema d’animo.

Nella foto: Nikolina Milic del Cus
Commenti
25/5/2017
I giovani del Banco di Sardegna Sassari spazzano via anche Ferentino e conquistano la seconda finale nazionale, dopo quella dell’anno scorso, che li ha visti trionfare in tricolore come campioni d’Italia Elite
25/5/2017
Si chiude il bellissimo, sofferto e intenso campionato della Demontis Gavino eredi. Con rammarico, le atlete non riescono a centrare l’obiettivo della promozione in serie B femminile, obiettivo assolutamente non preventivato all’inizio dell’anno sportivo
24/5/2017
La compagine algherese, rappresentata da Ivona Kozobasiovska, Tijana Mitreva, Chiara Obinu e Sara Saias, giocherà a giugno a Cesenatico. Nella finale regionale, è arrivato l´11-6 sul Kcus
© 2000-2017 Mediatica sas