Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariOpinioniPoliticaRyanair fa bene ad andarsene
Francesco Fuggetta 9 gennaio 2016
L'opinione di Francesco Fuggetta
Ryanair fa bene ad andarsene


Bye bye Ryanair. La low cost irlandese taglia le tratte in Sardegna, e ora tutti pensano di chiudere la stalla quando i buoi sono fuggiti. La domanda alla quale bisognerebbe dare una risposta è: perché questa decisione, da parte di Ryanair. La risposta più semplice è: perché l'Unione Europea ha aperto una procedura di infrazione nei confronti della Sardegna, vietandole di sovvenzionare la linea aerea. Per aggirare questo divieto è nata l'iniziativa di un gruppo di imprenditori, prevalentemente del nord Sardegna, con l'obiettivo di raggiungere quota un milione di euro e convincere Ryanair a restare. Ecco, io trovo questa iniziativa umiliante e inutile.

Umiliante, perché si cerca di mendicare la presenza sull'Isola di una compagnia aerea che dovrebbe essere la prima a battersi in tutti i modi per garantirla. Inutile perché le sue decisioni non saranno certo influenzate da una colletta che agli occhi di un gigante come Ryanair appare come un'elemosina. Perché dovrebbe accettare una soluzione tampone, offerta come premio di consolazione per mantenere in vita un investimento evidentemente antieconomico? Banalmente, se i voli da e per la Sardegna fossero sempre pieni, Ryanair resterebbe, con o senza colletta.

Se ha deciso di andarsene, è perché i ricavi non sono soddisfacenti, è soprattutto perché ci sono tante altre mete molto più appetibili. Decine di città con un'ampia offerta di strutture ricettive, con tanti musei interessanti e ben organizzati, con i negozi sempre aperti, con una vivace vita notturna, con dei trasporti interni efficienti. Tutte cose che la Sardegna non ha. È grave e imbarazzante che i professori alla guida della Regione non abbiano capito un ragionamento così banale: l'unico modo per far decollare il turismo è rendere la Sardegna appetibile, ed è un percorso che non si compie in pochi mesi, e soprattutto non con queste iniziative di corto respiro. La politica, a Cagliari come alla Regione, naviga a vista, senza una visione d'insieme, senza un progetto per il futuro. E Ryanair fa bene ad andarsene.

* per Cambiavento
Commenti
20:38
Ad intervenire senza mezzi termini sulla situazione politica sassarese e sulle conseguenti letture degli analisti politici locali e regionali è Gianpiero Cordedda, segretario provinciale Pd Sassari
22/3/2017
Da sciogliere ancora il nodo-online, in bilico anche alcuni tesserati perché aderenti inizialmente a gruppi consigliari diversi dal Pd. Per chi ad Alghero ha creduto in un Pd unito è l'ennesima delusione. Probabili ricorsi. Il caos che avvolge il partito a livello regionale non risparmia il tesseramento in vista del congresso
21/3/2017
Venerdì la prima assemblea pubblica promossa da Italia Attiva, dove sarà lanciato un sondaggio esplorativo per coinvolgere i cittadini nell’indicazione delle priorità del territorio e nella scelta del futuro candidato sindaco. Nei prossimi giorni saranno distribuiti dai 30 ai 40mila volantini
21/3/2017
Sfiducia ed elezioni sempre più lontane a Sassari nonostante il generale caos all´interno del Partito democratico. Tempi stretti per andare al voto e cosiddetti big in ordine sparso. Lai e Ganau i più risoluti. Riunione riconvocata lunedi prossimo: Sette giorni nei quali Nicola Sanna dovrà dimostrare di aver capito la "lezione"
21/3/2017
Io sono prontissima ad andare a casa se questo dovesse portare nuova linfa vitale a Sassari. Al contrario c’è un sindaco che invece non vuol lasciare una poltrona che, è sotto gli occhi di tutti, non gli appartiene più
© 2000-2017 Mediatica sas