Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariOpinioniPoliticaRyanair fa bene ad andarsene
Francesco Fuggetta 9 gennaio 2016
L'opinione di Francesco Fuggetta
Ryanair fa bene ad andarsene


Bye bye Ryanair. La low cost irlandese taglia le tratte in Sardegna, e ora tutti pensano di chiudere la stalla quando i buoi sono fuggiti. La domanda alla quale bisognerebbe dare una risposta è: perché questa decisione, da parte di Ryanair. La risposta più semplice è: perché l'Unione Europea ha aperto una procedura di infrazione nei confronti della Sardegna, vietandole di sovvenzionare la linea aerea. Per aggirare questo divieto è nata l'iniziativa di un gruppo di imprenditori, prevalentemente del nord Sardegna, con l'obiettivo di raggiungere quota un milione di euro e convincere Ryanair a restare. Ecco, io trovo questa iniziativa umiliante e inutile.

Umiliante, perché si cerca di mendicare la presenza sull'Isola di una compagnia aerea che dovrebbe essere la prima a battersi in tutti i modi per garantirla. Inutile perché le sue decisioni non saranno certo influenzate da una colletta che agli occhi di un gigante come Ryanair appare come un'elemosina. Perché dovrebbe accettare una soluzione tampone, offerta come premio di consolazione per mantenere in vita un investimento evidentemente antieconomico? Banalmente, se i voli da e per la Sardegna fossero sempre pieni, Ryanair resterebbe, con o senza colletta.

Se ha deciso di andarsene, è perché i ricavi non sono soddisfacenti, è soprattutto perché ci sono tante altre mete molto più appetibili. Decine di città con un'ampia offerta di strutture ricettive, con tanti musei interessanti e ben organizzati, con i negozi sempre aperti, con una vivace vita notturna, con dei trasporti interni efficienti. Tutte cose che la Sardegna non ha. È grave e imbarazzante che i professori alla guida della Regione non abbiano capito un ragionamento così banale: l'unico modo per far decollare il turismo è rendere la Sardegna appetibile, ed è un percorso che non si compie in pochi mesi, e soprattutto non con queste iniziative di corto respiro. La politica, a Cagliari come alla Regione, naviga a vista, senza una visione d'insieme, senza un progetto per il futuro. E Ryanair fa bene ad andarsene.

* per Cambiavento
Commenti
28/8/2016
E´ curioso come l´assessore del Movimento dei puri e onesti, quello per intenderci che indica come mafiosi e corrotti tutti gli altri schieramenti politici e inclini al clientelismo le loro amministrazioni, per quasi un ventennio abbia lucrato proprio da Giunte multipartitiche prima di candidarsi alla guida dell´assessorato ai Lavori Pubblici, Edilizia Privata e Urbanistica dell´Amministrazione pentastellata cittadina
28/8/2016
Il colpo di scure è arrivato con la recente seduta del Consiglio dei Ministri che decreta la chiusura e l’accorpamento di quarantacinque enti camerali su 105 esistenti oggi sul territorio nazionale
11:14
In linea di massima penso che sia utile che questo appuntamento segni ancora di più la nostra idea di governo del territorio fondata sugli interessi delle comunità e non sulle singole, pure legittime, ambizioni di persone o partiti. In sintesi: disposto a sostenere un progetto di governo dell’associazione che veda il protagonismo delle Unioni dei Comuni, montani e non, con sindaci che rappresentino i rispettivi territori in seno all’Anci
14:08
Nessuna norma regionale o nazionale vieta ai comuni di essere proprietario di un RSA, anzi, ci sono esempi sia in Sardegna che in Continente di Comuni che danno in gestione le proprie RSA ai Privati in accordo stretto con le Asl proprio per garantire meglio i propri pazienti e i propri anziani
10:33
Disoccupazione alle stelle in Sardegna. Pigliaru crei nuovi posti di lavoro anziché prendere in giro i sardi
9:03
L´incontro con i cittadini sassaresi, ad ingresso libero, è in programma il primo settembre, alle ore 18.30, nella sala della Camera di Commercio, in Via Roma 74
18:39
Possibile uno slittamento a venerdì 16 settembre. Nel frattempo, si cerca l´unità d´intenti
© 2000-2016 Mediatica sas