Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Morte bimbo scosso: padre sotto processo
A.B. 11 gennaio 2016
L´uomo è accusato di omicidio preterintenzionale, per la morte di suo figlio, avvenuta nel giugno 2013 per una presunta sindrome da neonato scosso. La madre si è costituita parte civile
Morte bimbo scosso: padre sotto processo


CAGLIARI - Si è aperto oggi (lunedì), nella Corte d'Assise di Cagliari, il processo per omicidio preterintenzionale al padre del neonato morto nel giugno 2013 per una presunta sindrome da neonato scosso. La Corte ha ammesso l'elenco degli elementi di prova avanzati da accusa e difesa, rinviando tutto alla prossima udienza, in programma lunedì 15 febbraio. Il bimbo era arrivato in condizioni disperate alla Clinica Macciotta ed era morto poco dopo. Gli inquirenti avevano così sospettato un decesso per sindrome del bambino scosso. Intanto, la madre si è costituita parte civile.
Commenti
21/8/2017
Quattro le contestazioni per detenzione illecita di sabbia nei tredici servizi già effettuati all´aeroporto di Elmas dal Corpo forestale della Sardegna durante il controesodo estivo. Mille euro l´importo della sanzione, se pagata entro sessanta giorni
14:02
In risposta alle quattro cartucce calibro12 che mani anonime hanno spedito a “Pigliaru, Letta, Carbini e Sanna”, arriva l´appello del Partito Democratico a ristabilire un clima di pacificazione sociale
22/8/2017
Gravissimo atto intimidatorio indirizzato al Governatore Francesco Pigliaru e ad altri politici. In via Roma a Cagliari, recapitata una busta con quattro proiettili calibro 12
22/8/2017
Provvidenziale l´intervento dell´elicottero Drago 58, del reparto volo del distaccamento di Alghero, per prestare soccorso a due turisti lombardi impegnati in una arrampicata risultata particolarmente difficoltosa nella zona di Cala Goloritzé nel comune di Baunei
22/8/2017
Individuati e denunciati dalla Polizia di Stato i tre presunti responsabili di una spedizione punitiva all´alba del 31 luglio a Gavoi. I tre aggressori si erano scagliati contro l'uomo, prima colpendolo alla testa con un oggetto contundente e poi, una volta a terra, picchiandolo con una violenza inaudita
© 2000-2017 Mediatica sas