Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariOpinioniPoliticaNuove entrate solo a carico dei sardi
Alessandra Zedda 12 gennaio 2016
L'opinione di Alessandra Zedda
Nuove entrate solo a carico dei sardi


Le risorse in più? Le uniche nuove entrate sono quelle dell’aumento dell’Irpef e dell’Irap. Non certo ciò che ancora ci deve dare lo Stato. A questo si aggiunge il debito per il mutuo che la Giunta ha contratto, gravandolo sul bilancio della Regione e quindi sui sardi. Continuano i tagli dello Stato con quasi 700milioni di accantonamenti sottratti al bilancio.

Sarebbero questi i benefici di quello che è ormai agli occhi di tutti l’accordo patacca Renzi-Pigliaru? Non vorremmo che nella manovrabilità annunciata dall’assessore Paci siano ricompresi sprechi contrabbandati come spese obbligatorie. Clamorosa la confessione involontaria della Giunta Regionale sul mancato avvio di alcune strategie, come Iscol@ e della valorizzazione del patrimonio immobiliare.

Nel primo caso le risorse ereditate dalla passata Legislatura sono rimaste ferme, perché hanno ricominciato da capo il procedimento pur di rivendicarne i meriti. Nel secondo caso, dopo il flop dei bandi 2015, si annuncia una stima di 23milioni che è meno della metà di quanto ipotizzato nell’anno precedente. Nebbia anche sulle politiche per inseguire la ripresa e lo sviluppo. Da una prima illustrazione appare una manovra strangolatoria più che espansiva.

* vicecapogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale
Commenti
9:26
Domenica 2 luglio, sarà eletto il coordinatore del Circolo di SI Alghero, ma l’evento vuole essere anche l’occasione di un proficuo dibattito allargato a simpatizzanti e cittadini e l’inizio di un nuovo percorso politico in città
13:00
Con la revoca delle misure cautelari si sgonfia il caso-Maria Pia ma ad Alghero continuano i tentativi di "spallata" all´amministrazione da parte delle opposizioni. E´ la volta dell´ex sindaco Tedde che disegna uno scenario nerissimo
© 2000-2017 Mediatica sas