Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaAmbiente › Gestione rifiuti: basta privati, serve municipalizzata
A.B. 14 gennaio 2016
Sabato sera, Cagliari Città Capitale presenterà le sua proposte nella sede dell´ex Circoscrizione, in Via Montevecchio 29
Gestione rifiuti: basta privati, serve municipalizzata


CAGLIARI - La coalizione Cagliari Città Capitale presenta il suo progetto di modifica del sistema di raccolta dei rifiuti e di abbattimento della tassa Tari, la più alta in Italia. L’idea è quella di abbandonare la fallimentare gestione affidata a società private e creare una società municipalizzata. L'appuntamento è per sabato 16 gennaio, alle ore 18, nella sala della ex Circoscrizione, in Via Montevecchio 29. In un'ottica di economia circolare, non estrattiva, i rifiuti sono una risorsa: a questo proposito, verranno illustrate anche le proposte riguardanti lo smaltimento e la concreta attuazione della strategia “rifiuti zero”.

«In città, sia le amministrazioni di Centrodestra che quella di Centrosinistra si sono ugualmente dimostrate incapaci di gestire un servizio così importante», spiegano gli organizzatori della manifestazione. Infatti, oggi i cittadini cagliaritani pagano a testa ogni anno 301euro di Tari, la cifra più alta in Italia, contro una media dei comuni sardi di 187euro. «Eppure il servizio di raccolta è scadente in tutti i quartieri e le emissioni inquinanti in crescita», proseguono. Le criticità del sistema cagliaritano sono tre: la gestione della raccolta da parte di un’impresa privata, un altissimo numero di addetti alla raccolta (ben 395) senza che in città si effettui il porta a porta, ed un sistema di smaltimento vecchio ed inadeguato.

«L’evidente fallimento di questo sistema richiede una proposta forte, che Cagliari Città Capitale illustrerà nel corso dell’iniziativa», che sarà coordinata da Piero Loi ed introdotta dall’esponente di ProgRes Casteddu Fabio Usala Friargiu e da Riccardo Schirò, ed alla quale interverranno Vincenzo Migaleddu di Isde Sardegna, Fabio Atzeni di Cagliari Città Capitale e l’assessore alla Sostenibilità Urbana de Comune di Formia Claudio Marciano. All’incontro, parteciperanno comitati, associazioni ed organizzazioni attive nel settore. Concluderà l’iniziativa Enrico Lobina.
Commenti
16:14
L´area di 13ettari della pineta litoranea Li Cucutti sarà gestita da Forestas grazie alla convenzione della durata quindicennale siglata venerdì tra l´agenzia regionale ed il Comune
19:21
Tutto questo si poteva evitare sia da una parte con un po´ più di attenzione e dall´altra con meno ostruzionismo e buon senso. Pazienza, se ne prende atto e si aspetta l´ok della Regione
14:41
«Noi del circolo Pd di Porto Torres chiediamo all´amministrazione maggiore attenzione alle segnalazioni che i cittadini quotidianamente fanno attraverso i partiti o personalmente sui social, per denunciare i tanti problemi presenti nel nostro territorio comunale»
21/4/2018
Atto storico del Comune di Alghero che tenta di chiudere una vergogna aperta pluridecennale, con insediamenti abusivi sulla costa di Porto Conte. Nonostante la prescrizione nel processo, rimane la lottizzazione senza autorizzazione e il dirigente pubblica l´atto con cui vengono annesse al patrimonio pubblico le 133 piazzole
21/4/2018
«Il Wwf, vista l’ordinanza d’ingiunzione pubblicata nell’albo Pretorio del Comune di Alghero, plaude all’azione intrapresa dal dirigente del settore Demanio del Comune di Alghero Guido Calzia che mira ad acquisire al patrimonio comunale l’area di Sant’Imbenia nel Comune di Alghero», dichiara il delegato Wwf per la Sardegna Carmelo Spada
21/4/2018
I carabinieri della compagnia di Porto Torres guidati dal capitano Romolo Mastrolia in collaborazione con i militari dei Noe - Nucleo operativo ecologico - hanno denunciato un portotorrese e due cittadini rom per abbandono di rifiuti pericolosi all’interno del campo nomadi
© 2000-2018 Mediatica sas