Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaAmbiente › Differenziata a Cagliari: «si acceleri con il nuovo bando»
A.B. 16 gennaio 2016
«Siamo ancora all´anno zero», evidenzia negativamente il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco
Differenziata a Cagliari: «si acceleri con il nuovo bando»


CAGLIARI - Gli operatori della raccolta differenziata sospesi nell’incertezza, con il contratto a forte rischio. La carenza di contenitori per carta, plastica ed organico in diversi quartieri della città. E un servizio che procede a singhiozzo. Sono le maggiori criticità del sistema di raccolta differenziata a Cagliari, con il bando di igiene urbana che attende ancora il via libera.

Il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco non cerca scorciatoie. «Cagliari è ancora all’anno zero sulla gestione della differenziata – evidenzia – visto che non ci sono certezze sulla nuova società che seguirà il servizio. E’ un gravissimo ritardo che grava sulle spalle di operatori e cittadini. Occorre spingere sull’acceleratore per il bando di igiene urbana».

Dipendenti che attendono con ansia il rinnovo del contratto: «Peccato – osserva Tocco – che la nuova azienda potrebbe portare ad un azzeramento dei dipendenti, senza il riassorbimento degli attuali operatori». E, in alcuni rioni, si moltiplicano le montagne di spazzatura: «Una situazione – conclude Tocco – prodotta dalla mancanza di contenitori per la raccolta differenziata di carta, plastica e organico in diversi punti strategici del capoluogo».
Commenti
12:11
Al mattino, in occasione della prima domenica del mese, che prevede l’ingresso gratuito in tutti i musei statali, il direttore del Polo Museale della Sardegna Giovanna Damiani, in collaborazione con l’Università di Sassari, presenta l’evento “Alberi monumentali e paesaggio dell´azienda agricola di Garibaldi”
28/3/2017
Tra qualche giorno saranno posizionate le biciclette. Si chiude in questi giorni con l´installazione delle stazioni una lunga pratica dimenticata per anni nei magazzini degli uffici comunali. Un progetto difficilmente sostenibile dal punto di vista economico ma dal grande valore sociale e ambientale
27/3/2017
Entro la fine dell’anno il punto di approdo di Cala Reale sull’isola dell’Asinara consentirà l’attracco agevole delle imbarcazioni, in particolare della nave della continuità territoriale Sara D
27/3/2017
Lo stato di salute dello stagno del Calich, e relative discussioni, assomigliano sempre di piú alla malattia di Pinocchio, e fa ricordare il consulto medico dei tre corvi che lo vanno a visitare, con l´esilarante siparietto che tutti possono rileggersi, nel caso se lo fossero dimenticati
© 2000-2017 Mediatica sas