Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariEconomiaAeroporto › Genova, nuovo volo Volotea per Cagliari e base
S.A. 18 gennaio 2016
Due voli la settimana a partire dal 29 maggio. Volotea punta a fare del Cristoforo Colombo una delle basi per la compagnia con importanti ricadute occupazionali
Genova, nuovo volo Volotea per Cagliari e base


CAGLIARI - Volotea lancia il nuovo collegamento Genova-Cagliari e punta a fare del Cristoforo Colombo una delle basi per la compagnia, ossia veivoli con si fermano nello scalo con ricadute occupazionali da 25 posti di lavoro per ogni mezzo.

La decisione sarà presa entro l'anno. «Con il nuovo volo per Cagliari, che sarà operativo dal 29 maggio con due voli la settimana - spiega Valeria Rebasti, Commercial Country Manager Volotea per l'Italia - arriviamo a tre collegamenti con la Sardegna. Siamo soddisfatti dei risultati ottenuti in Liguria dove abbiamo fatto delle rotte domestiche il nostro focus principale potenziando i collegamenti con il sud Italia e le isole».

Dal capoluogo ligure è possibile raggiungere la Sicilia con i collegamenti ad alta frequenza per Catania e Palermo, la Sardegna, con Olbia, Alghero e Cagliari, poi ci sono i voli per Brindisi e Napoli. Un ottimo punto di partenza, quindi, per pensare all'ipotesi di una base Volotea.
Commenti
25/3/2017 video
Il 4 aprile “click day” per 124 milioni di euro per le imprese, destinate alle aree di crisi non complessa. Le dichiarazioni del sindaco di Alghero Mario Bruno, del presidente del Consorzio Industriale Provinciale di Sassari Pasquale Taula e dell´assessore allo Sviluppo Economico, Ornella Piras
24/3/2017
Oggi, il management della società che gestisce l´aeroporto di Alghero ha ricevuto la visita della Direzione operazioni centro, organo di vigilanza tecnica dell’Enac
24/3/2017
Ugo Cappellacci coordinatore regionale di Forza Italia, stigmatizza «la scellerata eliminazione della continuità aerea per Bologna, Torino, Verona e Napoli da parte della giunta dei baroni»
© 2000-2017 Mediatica sas