Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaSanità › Presidente Pigliaru: «vicini ai feriti»
S.A. 19 gennaio 2016
Il presidente della Regione Francesco Pigliaru esprime la sua vicinanza a tutti i convolti nell´incidente della metropolitana di Cagliari e segue personalmente l´evolversi della situazione
Presidente Pigliaru: «vicini ai feriti»


CAGLIARI - Il presidente della Regione Francesco Pigliaru esprime la sua vicinanza a tutti i convolti nell'incidente della metropolitana di Cagliari e segue personalmente l'evolversi della situazione. Per verificare in tempo reale lo svolgimento delle operazioni di assistenza ai feriti, l'assessore della Sanità Luigi Arru ha chiesto il rinvio della commissione consiliare, mentre l'assessore dei Trasporti, Massimo Deiana, si è recato subito sul luogo dell’incidente accompagnato dall’amministratore unico dell’Arst Giovanni Caria e dai tecnici dell’azienda. Sono 70 le persone prese in cura nei pronto soccorso di Cagliari. Dei 21 feriti portati al Brotzu, due sono codici rossi. 17 sono assistiti al Santissima Trinità, 19 al Marino, 13 al San Giovanni di Dio.
Commenti
27/6/2017
La Direzione generale incontra i direttori delle unità operative per avviare e calendarizzare il percorso di programmazione delle attività e condividere l´iter che porterà alla redazione dello strumento organizzativo dell´Azienda ospedaliero universitaria
27/6/2017
«In Sardegna non è sufficiente attuare la riforma che chiude ospedali e lascia il territorio isolato. Vi è l’urgente necessita di rincontrattare con lo Stato centrale le risorse economiche e il cofinanziamento sulla sanità al pari delle altre Regioni. La Sardegna, nei prossimi anni, non sarà più nelle condizioni di pagarsi le spese sulla sanità», dichiara Tore Piana
27/6/2017
L´appuntamento è per il primo luglio, dalle ore 8 alle 12, l´autoemoteca dell´Avis provinciale, con un´equipe medica, ai giardini pubblici di Via Vittorio Emanuele, davanti al monumento della lingua
© 2000-2017 Mediatica sas