Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Droga: sequestrata casa centrale spaccio
S.A. 21 gennaio 2016
Sorpreso un 17enne a spacciare in un appartamento a Is Mirrionis, a Cagliari. Nel corso del sequestro è stato appurato l´allaccio abusivo alla rete idrica ed elettrica
Droga: sequestrata casa centrale spaccio


CAGLIARI - Nonostante fosse stato sigillato, dopo che all'interno era stato sorpreso un 17enne a spacciare, in quell'appartamento si continuavano a confezionare dosi di droga e smerciarle. Blitz dei carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo a Cagliari nel quartiere Is Mirrionis, nelle case parcheggio.

L'appartamento era stato sigillato il 19 gennaio, ed era stata cambiata la serratura, ma qualcuno utilizzando delle impalcature all'esterno era riuscito ad entrare ugualmente. Dentro i militari dell'Arma hanno trovato segni e materiale riconducibile al confezionamento di cocaina e marijuana, decine di buste di plastica con tracce di droga, un bilancino di precisione e vari fogli di carta in cui erano segnati i conteggi dell'attività di spaccio.

Nel corso del sequestro è stato appurato l'allaccio abusivo alla rete idrica ed elettrica. L'alloggio è stato affidato in custodia giudiziale al Comune che risulta proprietario di tutti gli edifici del comprensorio.
Commenti
19:14
Una piantagione di canapa indiana, con 1600 arbusti e dotata di un impianto automatico di irrigazione, è stata individuata dalla Polizia in località Su Canale vicino al cantiere della Olbia-Sassari
16:02
Altri due arresti messi a segno dai Carabinieri della Compagnia di Carbonia, che hanno così concluso l´operazione Arruga
21/7/2016
Un funzionario in servizio all´Ufficio Tutela del Paesaggio di Sassari-Olbia è stato arrestato per concussione dagli agenti del Nucleo investigativo del Corpo forestale della Sardegna
21/7/2016
Un 37enne di Olbia e un ungherese di 36 anni sono ritenuti i responsabili dell’organizzazione di un vasto giro di prostituzione, realizzato reclutando in Ungheria giovani e ignare ragazze che, una volta giunte in Italia, sono state ridotte in schiavitù, anche mediante violenza, e costrette a prostituirsi
21/7/2016
Quattro nuove ordinanze di custodia cautelare in carcere per la rapina del bancomat perpetrata presso l’aeroporto di Alghero lo scorso 19 settembre 2015. Tutti i dettagli in una conferenza stampa svoltasi stamane
© 2000-2016 Mediatica sas