Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaCronaca › Proseguono gli sbarchi nel sud Sardegna
A.B. 25 gennaio 2016
Quarto sbarco di migranti nel Sulcis negli ultimi tre giorni. Questa mattina, sono stati bloccati dieci algerini (tre dei quali sono minorenni)
Proseguono gli sbarchi nel sud Sardegna


CARBONIA - Quarto sbarco di migranti lungo le coste del Sulcis negli ultimi tre giorni. Questa mattina (lunedì), attorno alle ore 7.30, un natante con a bordo dieci extracomunitari (tre i minorenni), quasi tutti algerini, è approdato in località Is Pillonis, a Sant'Anna Arresi.

Pronto l'intervento dei Carabinieri di Giba e Narcao. I migranti, tutti uomini in buone condizioni di salute, sono stati visitati in uno studio medico di Cagliari per essere visitati e, dopo l'identificazione, sono stati accompagnati in un albergo del capoluogo.

Intanto, la Capitaneria ha avviato le ricerche del barchino abbandonato alla deriva. Va sottolineato come già nel fine settimana, tra Sant'Anna Arresi, Sant'Antioco e Teulada, sono stati registrati altri tre sbarchi, con l'arrivo complessivo di trentuno persone (due dei quali minorenni).

(Foto d'archivio)
Commenti
25/6/2016
Continua l’attività della Squadra di Polizia Amministrativa della Divisione Pasi della Questura di Sassari che, con la collaborazione dell’Ufficio locale Marittimo Guardia Costiera di Porto Cervo e del dirigente veterinario del Servizio Igiene Alimenti di origine animale della Asl 2 di Olbia, hanno effettuato dei controlli su diverse attività di apertura stagionale, ricadenti nel territorio del Comune di Arzachena
25/6/2016
Oltre 200 persone identificate, 150 mezzi e dieci locali controllati. E´ il bilancio del primo straordinario controllo del territorio portato a termine dai Carabinieri della Compagnia di Cagliari e del Nas
25/6/2016
La Squadra Mobile della Questura di Sassari ha identificato e segnalato all’Autorità Giudiziaria un 37enne greco responsabile di truffa pluriaggravata in ambiente sportivo
© 2000-2016 Mediatica sas