Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaLavoro › Alcoa: operai bloccano il Consiglio regionale
S.A. 26 gennaio 2016
Serve una soluzione sui costi dell´energia così da permettere a Glencore, che aveva espresso l´interesse a subentrare ad Alcoa negli impianti di produzione di alluminio, di acquisire lo stabilimento di Portovesme
Alcoa: operai bloccano il Consiglio regionale


CAGLIARI - Gli operai dell'Alcoa sono arrivati a Cagliari ed hanno raggiunto le sede del Consiglio regionale decidendo di presidiare e bloccare tutti gli ingressi del palazzo di via Roma. Consiglieri e parte dei dipendenti sono rimasti fuori dal Palazzo nel giorno in cui si riprende in Aula l'esame della riforma degli enti locali.

Una catena umana attorno al Consiglio regionale in modo da fermare la politica che, trovando i varchi chiusi, possa accorgersi degli operai e della vertenza. È questo il senso della protesta dei circa duecento lavoratori dell'Alcoa che questa mattina hanno bloccato gli ingressi del palazzo in via Roma a Cagliari.

La protesta segue il blocco della statale 131 di giovedì scorso e il sit-in nell'aeroporto di Elmas. Dallo stabilimento sono partiti all'alba per far sentire il fiato sul collo ai politici regionali riuniti nel capoluogo. Serve una soluzione sui costi dell'energia così da permettere a Glencore, che aveva espresso l'interesse a subentrare ad Alcoa negli impianti di produzione di alluminio, di acquisire lo stabilimento di Portovesme.

La multinazionale svizzera lo scorso anno aveva siglato l'intesa per riavviare lo stabilimento. Il termine è scaduto il 22 gennaio, giorno fissato dal governo per accettare le condizioni sul prezzo competitivo dell'energia, dopo il via libera della commissione Ue. Nei giorni scorsi i sindacati hanno incontrato alcuni parlamentari, i deputati Mauro Pili, Unidos, Francesco Sanna e Emanuele Cani del Pd, e il senatore di Sel Luciano Uras.

Prima pubblicazione alle 9
Commenti
22:44
La vicenda dell’azienda di Macchiareddu, che qualche settimana fa ha annunciato di voler dismettere gli stabilimenti di Assemini e di Avezzano e che proprio oggi ha comunicato l’avvio della procedura di licenziamento collettivo, è stata affrontata in un incontro tra l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras, i sindacati e le Rsu
21:16
L’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras ha incontrato la società Clea, Confindustria Sardegna settentrionale e le organizzazioni sindacali per analizzare la situazione della società e la richiesta da parte dell’azienda di ricorrere alla procedura per la messa in mobilità di un consistente numero di lavoratori
12:31
Il Comune di Oristano indice una selezione per soli titoli ai fini della costituzione di un Albo dei rilevatori statistici
24/9/2016
I dirigenti greci hanno confermato la volontà di far ripartire l´attività estrattiva della miniera di bauxite ferma da più di un anno
24/9/2016
Ieri, il presidente della Regione Autonoma della Sardegna e l’assessore regionale dell’Industria hanno accompagnato il sottosegretario della Presidenza del Consiglio dei ministri in visita all’esterno dello stabilimento
© 2000-2016 Mediatica sas