Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaElezioni › Comunali Cagliari: Vargiu tenta centrodestra con Anfiteatro
S.A. 1 febbraio 2016
Pronto il progetto Festival Anfiteatro di Cagliari. Vargiu: «Anfiteatro un gioiello in cassaforte, va sfruttato per dare opportunità di lavoro»
Comunali Cagliari: Vargiu tenta centrodestra con Anfiteatro


CAGLIARI - In attesa di conoscere cosa deciderà Forza Italia e di un passo indietro (improbabile) di Piergiorgio Massidda, Pierpaolo Vargiu punta a riunire i moderati attraverso progetti concreti che parlino direttamente ai cittadini. Così il candidato di Cambia Cagliari presenta un progetto per l’Anfiteatro. Metropolis, lista civica alleata di #CA_mbia CA_ gliari che sostiene il candidato sindaco e vincitore delle primarie Pierpaolo Vargiu, «ha la ricetta per far tornare allo splendore di un tempo il grande monumento simbolo della città e che l’amministrazione Zedda ha chiuso ai cagliaritani e al mondo». Un disegno illustrato questa mattina (lunedì) proprio davanti all’ingresso del monumento.

«L’ Anfiteatro un gioiello in cassaforte, va sfruttato per dare opportunità di lavoro», ha detto il candidato sindaco Pierpaolo Vargiu. Il modello è l’Arena di Verona, ma non solo. L’obiettivo è restituire alla città e ai turisti un pezzo importante di Cagliari e renderlo fruibile sia per le visite sia per gli spettacoli culturali. Insomma, farne un simbolo, un’attrazione e renderlo produttivo, creando ricchezza per la città. «È indubbio che tra le maggiori risorse culturali dell’Isola e della Città di Cagliari vi è la Fondazione del Teatro Lirico e l’Anfiteatro – hanno spiegato gli esponenti di Metropolis, Marina Adamo e Fabrizio Canetto – In particolare l’Anfiteatro romano di Cagliari edificato nel II secolo d. C., rappresenta uno dei più importanti monumenti dell'Impero romano in Sardegna. Far conoscere il bene culturale rappresenta un tassello di un mosaico nella conoscenza delle proprie origini, della propria storia, per il suo valore, cioè per quello che può spiegare alle giovani generazioni. Un’occasione sulla strada della rinascita culturale di una nuova società, capace di far leva sulla conoscenza».

In particolare il Teatro Lirico e il Festival l’Anfiteatro possono diventare i "cuori culturali" del distretto. Un distretto culturale complesso, integrato ed articolato in istituzioni differenziate e servizi d'eccellenza, dotato di una sua riconoscibilità ambientale, può rappresentare per un territorio od una città una "flagship" più potente ed attrattiva rispetto al singolo bene culturale. In questa direzione, nel rafforzamento delle centralità e nella costruzione di una reputazione, le politiche di distretto possono rivelarsi molto più importanti nel rispetto al loro impatto economico diretto, una risorsa strategica capace di sostenere un marketing territoriale efficace ed una competizione viva tra i centri di produzione e consumo culturale europei.

Nella foto: Pierpaolo Vargiu
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas