Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariAmbienteOpere › Nuovo Mercato di Santa Chiara. Cagliari, lavori in quattro mesi
S.A. 3 febbraio 2016
L´obiettivo è la riqualificazione estetica e funzionale della struttura per renderla più efficiente e, in particolare, per valorizzare l´isola centrale come punto di degustazione di prodotti tipici
Nuovo Mercato di Santa Chiara
Cagliari, lavori in quattro mesi


CAGLIARI - Sono iniziati a Cagliari i lavori di riqualificazione e manutenzione straordinaria del mercato civico di Santa Chiara L'intervento da 150mila euro si concluderà in 4 mesi. L'obiettivo è la riqualificazione estetica e funzionale della struttura per renderla più efficiente e, in particolare, per valorizzare l'isola centrale come punto di degustazione di prodotti tipici.

I lavori prevedono il rifacimento dei box vendita che sono disposti lungo il perimetro della struttura, dei pavimenti, degli intonaci e delle tinteggiature; saranno realizzati nuovi controsoffitti e verranno risistemati impianti e servizi. L'isola centrale sarà predisposta per la trasformazione nel nuovo punto vendita: ccanto alle tradizionali attività di mercato che continueranno nei box rinnovati, il nuovo spazio avrà infatti la funzione di promuovere e diffondere l’immagine della cultura enogastronomica sarda di qualità.

Durante i lavori il mercato resterà aperto e gli operatori continueranno la normale attività. Il mercato di Santa Chiara, edificato nel 1957, sorge accanto ai resti dell’antico complesso monastico medievale dedicato alla stessa santa, un complesso architettonicamente e storicamente rilevante per il ruolo urbano che svolgeva e che rappresenta uno snodo di gradissimo interesse per le testimonianze storiche, archeologiche, urbanistiche e ambientali che vi si trovano. Ciò che resta dell'originario mercato è una parte più piccola, che si trova dove un tempo stava l’orto del monastero. La parte più estesa del mercato si sviluppava invece sull’area del convento e fu demolita in epoca recente per condurre gli scavi archeologici sulle rovine del monastero.
Commenti
© 2000-2016 Mediatica sas