Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieoristanoCronacaAmbiente › Cassazione: no al cemento a Capo Malfatano
A.B. 4 febbraio 2016
La dura battaglia dell´associazione ambientalista ha scongiurato la colata di cemento sulle meravigliose coste sarde
Cassazione: no al cemento a Capo Malfatano


TEULADA – Grande soddisfazione espressa dal presidente di Italia Nostra Marco Parini, per la sentenza della Cassazione che, confermando le precedenti decisioni del Tar della Sardegna (del 6 febbraio 2012) e del Consiglio di Stato (del 9 gennaio 2014), riconosce le ragioni dell'associazione ambientalista, salvando così le meravigliose coste sarde di Capo Malfatano da una colata di cemento di 190mila metri cubi di costruzioni. «Attendiamo le motivazioni della sentenza per ulteriori valutazioni», chiosa Parini.

La Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso della Società Iniziative Turistiche Agricole Sarde, che aveva predisposto il piano di lottizzazione articolato in cinque comparti esentati dalla valutazione di impatto ambientale. Le costruzioni, stando a quanto spiegato dall'agenzia di stampa Ansa, erano esentate da ogni forma di controllo sull'impatto ambientale da una serie di atti amministrativi “patrocinati” dalla Regione Autonoma della Sardegna e dal Comune di Teulada per costruire senza vincoli, con il consenso delle soprintendenze delle Province di Cagliari ed Oristano e del Ministero dei Beni culturali.
Commenti
28/3/2017
Tra qualche giorno saranno posizionate le biciclette. Si chiude in questi giorni con l´installazione delle stazioni una lunga pratica dimenticata per anni nei magazzini degli uffici comunali. Un progetto difficilmente sostenibile dal punto di vista economico ma dal grande valore sociale e ambientale
27/3/2017
Entro la fine dell’anno il punto di approdo di Cala Reale sull’isola dell’Asinara consentirà l’attracco agevole delle imbarcazioni, in particolare della nave della continuità territoriale Sara D
27/3/2017
Lo stato di salute dello stagno del Calich, e relative discussioni, assomigliano sempre di piú alla malattia di Pinocchio, e fa ricordare il consulto medico dei tre corvi che lo vanno a visitare, con l´esilarante siparietto che tutti possono rileggersi, nel caso se lo fossero dimenticati
© 2000-2017 Mediatica sas