Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariEconomiaAeroporto › «Cappellacci non ci insegna nulla»
S.A. 10 febbraio 2016
«Ovviamente eravamo a conoscenza da tempo del procedimento della Commissione Europea sugli aiuti per le isole tedesche, svelato come una novità dagli onorevoli Cappellacci e Tunis»: replica l´assessore Deiana
«Cappellacci non ci insegna nulla»


CAGLIARI - «Ovviamente eravamo a conoscenza da tempo del procedimento della Commissione Europea sugli aiuti per le isole tedesche, svelato come una novità dagli onorevoli Cappellacci e Tunis. Così come conosciamo e monitoriamo da sempre tutti gli interventi consentiti dall’UE volti ad attenuare le conseguenze dell’insularità». Lo dice l’assessore dei Trasporti, Massimo Deiana dopo la conferenza stampa di Forza Italia di questa mattina [LEGGI].

«Tant’è che questa misura è stata da noi già segnalata al ministero dei Trasporti come intervento possibile al fine di eliminare la tassa di imbarco. Inoltre - continua Deiana - l’eventuale obiezione per cui tale soluzione sia specificamente indirizzabile solo a favore di bacini di traffico molto contenuti, può essere superabile riferendoci al caso delle Baleari: le isole spagnole, con più di un milione di abitanti, stanno appunto percorrendo questa strada, come risulta dagli approfondimenti in materia e dalle interlocuzioni con il governo locale».

«Tecnicamente si tratta di aiuti sociali ai collegamenti aerei (ai sensi dell’articolo 107, secondo comma lettera ‘a’ del Trattato di funzionamento UE) a favore di determinate e ristrette categorie di cittadini, come per esempio i residenti, utilizzati in Europa in specifici casi di territori periferici e insulari, contemplati anche dalle Linee guida sugli aiuti di Stato ad aeroporti e compagnie, emanati da Bruxelles nel 2014» conclude.

Nella foto: l'assessore Massimo Deiana
Commenti
21/1/2017 video
Il forte vento che sta spazzando soprattutto la parte meridionale dell´Isola, ha costretto il volo Ryanair proveniente da Cracovia e l´Alitalia da Milano Linate ad atterrare al Riviera del Corallo. Le immagini amatoriali delle conseguenze della tempesta abbattutasi su Cagliari
18:30
Ora diciamolo con chiarezza: non c’era nessun impedimento a rifinanziare il vettore dopo il pronunciamento dell’Europa. Il mancato rifinanziamento è stata una scelta politica della Regione Sardegna, proprietaria della Società di gestione dell’Aeroporto di Alghero al 100% fino a Dicembre 2016
© 2000-2017 Mediatica sas