Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaAssociazionismo › Povertà: Regione ed associazione a confronto
A.B. 16 febbraio 2016
Istruzione, inclusione, contrasto alle povertà, sono stati al centro della conferenza regionale “Un piano triennale per il contrasto delle povertà in Sardegna", organizzato dall’Assessorato Regionale delle Politiche sociali, in collaborazione con l’Alleanza contro la povertà
Povertà: Regione ed associazione a confronto


CAGLIARI - Istruzione, inclusione, contrasto alle povertà, sono stati al centro della conferenza regionale “Un piano triennale per il contrasto delle povertà in Sardegna”, organizzato dall’Assessorato Regionale delle Politiche sociali, in collaborazione con l’Alleanza contro la povertà e che ha visto la partecipazione degli assessori regionali del Lavoro e della Pubblica Istruzione Virginia Mura e Claudia Firino, insieme a quello della Sanità Luigi Arru. Quest’ultimo ha aperto i lavori sottolineando la stretta relazione tra conoscenza, povertà e possibilità di accesso al mondo del lavoro: «Cerchiamo di fare uno sforzo perché si incrocino le solitudini, lavoriamo insieme laici e cattolici con le istituzioni, facciamo rete, è la scommessa è superare le barriere».

Mura è partita dall’assunto che «non bisogna dare per carità ciò che spetta per diritto alla persona. Solo in Italia e in Grecia, tra gli Stati europei - ha proseguito - non esiste un reddito minimo garantito. Ora si sta facendo uno sforzo a livello nazionale, anche alla luce del fatto che c’è stato un aumento preoccupante del tasso di povertà». L'assessore ha poi ricordato gli interventi messi in campo dall’Assessorato Regionale al Lavoro per l’inclusione sociale e l’accordo con i Comuni di Cagliari e Sassari per un progetto sperimentale nei quartieri degradati. «Dobbiamo dare speranza alle famiglie, sostenendole con servizi personalizzati e con lo sviluppo di competenze che accompagnano verso un'attività lavorativa».

L’importanza di lavorare insieme tra Assessorati e tra Regione e associazioni è stata ribadita anche da Firino: «La povertà è sempre più diffusa, non è esclusiva di un settore, ma tocca tanti ambiti. Povertà e istruzione hanno un legame importante e certificato: una buona istruzione determina capacità di futuro, lo strumento di ascesa e riscatto. La Sardegna – ha aggiunto – ha una altissima dispersione scolastica, un giovane su cinque dopo lo medie ha difficoltà a proseguire il suo percorso». Poi, l'assessore ha citato alcune delle azioni poste in essere dall’assessorato all’Istruzione, partendo dall’ultima in ordine di tempo: «Con Tutti a Iscola abbiamo stanziato 29milioni per diversi interventi e, tra questi, c’è la presa in carico delle situazioni di fragilità sociale, grazie a psicologi, pedagogisti, mediatori per i tanti bambini e adulti migranti». Infine, un appello ad avere il coraggio di dotare anche la Sardegna di una misura di sostegno alle persone in difficoltà: «Lavoriamo per il reddito di cittadinanza, uno strumento di inclusione sociale che prevede il patto tra Stato e cittadino, che si impegna a determinate azioni».

Nella foto: l'assessore regionale Virginia Mura
Commenti
16:57
L’appuntamento è il 29 maggio alle 9.30 sulla spiaggia di Giorgino, inserito nel contesto delle iniziative del festival “Leggendo Metropolitano”
23/5/2016
Domenica 29 maggio si terrà una passeggiata nel territorio di Stintino, con partenza da Cala Coscia di donna e destinazione nella spiaggia antistante l´isola dei porri, lungo il sentiero noto come Mar di Sardegna
© 2000-2016 Mediatica sas