Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaUniversità › Pigliaru punta sul Contamination Lab
A.B. 20 febbraio 2016
«Diamo continuità a ciò che funziona. Il ruolo dell´università è essenziale per lo sviluppo», dichiara il presidente della Regione Autonoma della Sardegna
Pigliaru punta sul Contamination Lab


CAGLIARI - «Voglio fare i complimenti a chi ha creduto sin da principio a questa iniziativa, che oggi è diventata centrale nell'ecosistema generale innovativo della nostra regione». Lo ha detto il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru, ieri pomeriggio (venerdì), nell'Auditorium del Conservatorio, nel suo intervento introduttivo al Contamination Lab organizzato dall'Università di Cagliari.

«Sono fondi europei spesi benissimo», ha detto Pigliaru, ricordando che si tratta della programmazione 2007-2013. «Una scelta che confermiamo per il 2014-2020, perché sì deve definanziare ciò che non funziona, ma soprattutto dare continuità a ciò che funziona. Sono sempre di più le ragazze e i ragazzi che vogliono scommettere sull'impresa innovativa e il nostro ruolo è creare un clima in grado di favorire e accompagnare questa scommessa», ha proseguito il presidente della Regione illustrando le iniziative della sua Giunta in questa direzione.

«Esistono varie linee di bandi per aiutare un giovane a far partire un'impresa e accompagnarlo nella crescita. In più il nostro investimento sul venture capital, per attrarre investitori seri, conta 10milioni che siamo pronti ad aumentare. Le imprese serie chiedono ad un territorio in primo luogo sicurezza e subito dopo competenze: ciò significa che l'Università ha un ruolo decisivo nelle prospettive di sviluppo. Su questo fronte corriamo grandi rischi», ha sottolineato Francesco Pigliaru, facendo riferimento ai parametri del Ministero per il calcolo dei finanziamenti, penalizzanti per gli Atenei del Mezzogiorno. «Sono un presidente di regione che si vanta di avere un rapporto di grande lealtà con questo Governo nazionale, in cui abbiamo fiducia, ma una politica di centrosinistra investe dove ci sono più problemi, per garantire pari opportunità a tutti, guardando non la bontà assoluta dei dati bensì la loro variazione virtuosa, cioè la capacità di migliorare la situazione esistente. Se qualche burocrate ministeriale ha inventato dei meccanismi sbagliati, che poi non sono stati sufficientemente controllati - ha concluso Pigliaru- è giusto che alziamo prima la mano e poi la voce per dire che non va bene e chiedere di rimediare».

Nella foto: il presidente regionale Francesco Pigliaru
Commenti
26/8/2016
Le domande dovranno essere presentate on line entro le 13.00 del 5 settembre, ed entro le 12.00 del 7 settembre all´Ufficio Protocollo
© 2000-2016 Mediatica sas