Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaDisabili › «Sulla 162 la giunta non ha chiare le priorità»
Red 23 febbraio 2016
Lo ha dichiarato Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale pensando che si tratto di un´operazione inconcepibile il taglio di risorse vitali per le famiglie sarde
«Sulla 162 la giunta non ha chiare le priorità»


CAGLIARI - «La Giunta sostiene di avere più fondi a disposizione, ma continua a tagliare risorse vitali per le famiglie sarde, come quelle per la legge 162: evidentemente non ha ben chiare quali siano le priorità di governo di una Regione». Lo ha dichiarato Pietro Pittalis, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale.

«E’ inconcepibile – prosegue l’esponente azzurro- che l’esecutivo, a pochi giorni dal compimento del suo secondo anno di mandato, non solo non produca uno straccio di risultato, ma addirittura rimetta in discussione iniziative consolidate. Iniziative che non dovrebbero avere colore politico».

«Anche la legge Finanziaria ora all’esame delle Commissioni – evidenzia il capogruppo- prevede ulteriori tagli per il 2016. Noi voteremo contro e inviteremo anche i consiglieri di maggioranza a fare altrettanto. Il componenti del Consiglio ha concluso Pittalis- non possono piegarsi alle strambate di chi ha perso il contatto con la realtà».
Commenti
22/4/2018
L´incontro dall´intento chiarificatore previsto per domani mattina, nell´ufficio del sindaco di Alghero Mario Bruno, tra il preside, il vicepreside del Liceo Scientifico e Gabriele Pittalis, protagonisti dello spiacevole episodio di qualche giorno fa nell´atrio della scuola, è stato annullato per la sopravvenuta indisponibilità delle parti
12:02
Non si spegne l´eco del caso che si è scatenato la scorsa settimana al Fermi, dopo l´allontanamento di un non vedente con cane al seguito da parte del vicepreside. Il Gruppo Lega Nord ha presentato un´interrogazione firmata da Anna Cinzia Bonfrisco e dal suo leader
© 2000-2018 Mediatica sas