Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › Uras (Sel) al Senato: stepchild sacrificata
Red 25 febbraio 2016
«Negata la possibilità, per l´ennesima volta, di compiere un atto politico rilevante di giustizia perché il merito del provvedimento sulle Unioni Civili è stato sacrificato sull´altare delle ragioni di schieramento e di polemica politica»
Uras (Sel) al Senato: stepchild sacrificata


CAGLIARI - «Oggi al Parlamento è stata negata la possibilità, per l'ennesima volta, di compiere un atto politico rilevante di giustizia, perché il merito del provvedimento sulle Unioni Civili è stato sacrificato sull'altare delle ragioni di schieramento e di polemica politica». Lo ha detto in Aula il senatore di Sinistra Ecologia Libertà, Luciano Uras, nella discussione generale sulle unioni civili in Senato.

«Parte della destra, con la consapevole volontà di ledere i diritti dei cittadini, ha ottenuto due cose: lo stralcio dell'articolo 5, che invece poteva essere demandato alla decisione, anche tenendo conto dei problemi di coscienza di ciascuno di noi, e il principio di fedeltà che è stato espunto dall'articolo che riguarda l'unione civile tra persone dello stesso sesso». «Questo principio di fedeltà è così importante per quella destra, perché strumentalmente pensa che possa incidere sulle procedure di riconoscimento dei diritti di adozione e perché quella destra antica, pesante, espressione di una cultura sorpassata, vuole mantenere nella relazione affettiva tra le persone questa cappa della proprietà: la fedeltà come esercizio di una proprietà esclusiva».

«Ha l'idea che hanno esattamente quelli che sono espressione di una cultura in cui la donna è oggetto. Noi pensiamo che questa volontà che è stata accolta esprime un principio che purtroppo, diffuso anche nell'attuale cultura di questo Paese, è una delle concause del femminicidio. Ai compagni del Partito Democratico dico - ha concluso Uras - che se fossi stato direttamente impegnato in questa discussione, questo aspetto non lo avrei consentito. Questa richiesta l'avrei rigettata. È strumentale ed è espressione di una vergogna culturale che noi dobbiamo abbandonare».
Commenti
28/8/2016
E´ curioso come l´assessore del Movimento dei puri e onesti, quello per intenderci che indica come mafiosi e corrotti tutti gli altri schieramenti politici e inclini al clientelismo le loro amministrazioni, per quasi un ventennio abbia lucrato proprio da Giunte multipartitiche prima di candidarsi alla guida dell´assessorato ai Lavori Pubblici, Edilizia Privata e Urbanistica dell´Amministrazione pentastellata cittadina
28/8/2016
Il colpo di scure è arrivato con la recente seduta del Consiglio dei Ministri che decreta la chiusura e l’accorpamento di quarantacinque enti camerali su 105 esistenti oggi sul territorio nazionale
11:14
In linea di massima penso che sia utile che questo appuntamento segni ancora di più la nostra idea di governo del territorio fondata sugli interessi delle comunità e non sulle singole, pure legittime, ambizioni di persone o partiti. In sintesi: disposto a sostenere un progetto di governo dell’associazione che veda il protagonismo delle Unioni dei Comuni, montani e non, con sindaci che rappresentino i rispettivi territori in seno all’Anci
14:08
Nessuna norma regionale o nazionale vieta ai comuni di essere proprietario di un RSA, anzi, ci sono esempi sia in Sardegna che in Continente di Comuni che danno in gestione le proprie RSA ai Privati in accordo stretto con le Asl proprio per garantire meglio i propri pazienti e i propri anziani
10:33
Disoccupazione alle stelle in Sardegna. Pigliaru crei nuovi posti di lavoro anziché prendere in giro i sardi
9:03
L´incontro con i cittadini sassaresi, ad ingresso libero, è in programma il primo settembre, alle ore 18.30, nella sala della Camera di Commercio, in Via Roma 74
18:39
Possibile uno slittamento a venerdì 16 settembre. Nel frattempo, si cerca l´unità d´intenti
© 2000-2016 Mediatica sas