Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaManifestazioni › Libera Sardegna Verso il 21 marzo
A.B. 29 febbraio 2016
Domani e mercoledì, appuntamenti a Carbonia, Cagliari, Serri, Villacidro e Mogoro. Prende il via anche nell’Isola la manifestazione che sfocerà nella Giornata della memoria e dell´impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Organizza Libera Sardegna, in collaborazione con Sardegna Solidale
Libera Sardegna Verso il 21 marzo


CAGLIARI - Dibattiti ed incontri per approfondire i temi della legalità, dell’impegno civile e della lotta alle mafie. Domani, martedì 1 marzo, prende in via anche nell’Isola l’iniziativa “Verso il 21 marzo”, organizzata da Libera Sardegna, in collaborazione con Sardegna Solidale, in vista della “Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, promossa a livello nazionale dall’associazione Libera per non dimenticare le persone innocenti che nel Paese hanno perso la vita nella lotta contro la criminalità organizzata. La Giornata si celebrerà lunedì 21 marzo, a Messina ed in altre mille piazze d’Italia (tra cui Sestu). Sono numerosi i centri sardi che saranno coinvolti, a partire da Carbonia, Cagliari, Serri, Villacidro e Mogoro, che ospiteranno le prime iniziative in programma.

Giunto in Italia giovanissimo, dopo un viaggio drammatico, Alidad Shiri è un profugo afgano ed ha raccontato la sua esperienza nel libro “Via dalla pazza guerra”. Alidad sarà protagonista dei primi appuntamenti delle iniziative Verso il 21 marzo. Martedì, sarà alle ore 8.30 a Carbonia, all'Istituto di Istruzione Superiore Cesare Beccaria, di Via Umbria. Qui, insieme a lui, parleranno il dirigente scolastico Antonello Scanu, la docente Anna Maria Loi e il referente del SaSol Point n.9 di Carbonia Andrea Piras. Alidad sarà poi alle 11.30 a Cagliari, all’Istituto Tecnico Industriale Statale Marconi, in Via Pisano, dove animerà il dibattito insieme al dirigente scolastico Giancarlo Della Corte
 ed al referente di Libera Sardegna Giampiero Farru. Nel pomeriggio, Alidad Shiri sarà invece alle ore 15.30 a Serri, al Centro di Aggregazione sociale (fronte parco giochi). All’incontro con gli alunni delle Scuole Secondarie di primo grado dell’Istituto Comprensivo Segni Geniali, parteciperanno anche Farru, il sindaco Samuele Antonio Gaviano, il dirigente scolastico Franca Elena Meloni 
e la cantante Maria Giovanna Cherchi.

Mercoledì, Alidad Shiri sarà infine a Villacidro. Appuntamento a partire dalle 9.30, al Liceo Classico Linguistico Piga, per un dibattito a cui interverranno, insieme agli studenti, Farru, il dirigente scolastico Antonio Macchis e la docente Maria Rosaria Salis. Sempre il 2, Mogoro ospiterà un importante evento: l’inaugurazione in paese del presidio territoriale di Libera intitolato al giudice Rosario Livatino. Alla cerimonia, che si terrà a partire dalle ore 18 nell’aula magna dell’Istituto Tecnico Commerciale di Via Murenu, interverranno il sindaco Sandro Broccia, il dirigente scolastico Pino Tilocca ed il referente di Libera Sardegna Giampiero Farru.

Nella foto: Alidad Shiri
Commenti
17:13
L’edizione 2016 vedrà protagonisti gruppi provenienti da Cuba, Patagonia, Bolivia, Jacutia e Sardegna, e si articolerà da giovedì 28 luglio a lunedì 1° agosto nei comuni di Pula, Carloforte, Assemini e Aritzo
7:00
L’avvio in ritardo del cartellone estivo? «Mancanza di programmazione» sostengono alcuni esponenti della minoranza. L’approvazione del programma delle manifestazioni estive da parte della giunta comunale arriva quasi fuori tempo massimo, spostando tutte le manifestazioni ad agosto e settembre
25/7/2016
Lo ha rivelato il questore di Oristano Francesco Di Ruberto in una conferenza stampa convocata all´indomani dell´evento. Il problema sarebbe il costo per l´occupazione del suolo pubblico
24/7/2016
La giunta comunale approva a fine luglio il programma delle manifestazioni estive. Più di quaranta eventi di sport e musica organizzati in collaborazione con le associazioni
25/7/2016
Per ragioni di sicurezza pubblica, in occasione dei Piccoli Candelieri, dei Candelieri medi, dell´Arrostita e dei Candelieri, sarà vietato il consumo itinerante di qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro ed in lattine
© 2000-2016 Mediatica sas