Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaPolitica › Via libera alla Finanziaria 2016. Ok Commissione, in Aula 15 marzo
S.A. 3 marzo 2016
L'obiettivo ora è quello di recuperare nei prossimi dieci giorni utili prima di redigere le relazioni di maggioranza e minoranza, le risorse per alcune priorità condivise con l'opposizione, a cominciare da lavoro, cultura e istruzione: sono attualmente disponibili 14 milioni liberi da impegni
Via libera alla Finanziaria 2016
Ok Commissione, in Aula 15 marzo


CAGLIARI - Via libera dalla commissione Bilancio, con i soli voti favorevoli della maggioranza, alla Finanziaria 2016 da circa 7,4 miliardi di euro. L'accelerazione grazie al ritiro di tutti gli emendamenti concordato ieri nel vertice tra i capigruppo del centrosinistra e l'assessore Raffaele Paci.

L'obiettivo ora è quello di recuperare nei prossimi dieci giorni utili prima di redigere le relazioni di maggioranza e minoranza, le risorse per alcune priorità condivise con l'opposizione, a cominciare da lavoro, cultura e istruzione: sono attualmente disponibili 14 milioni liberi da impegni, pochi rispetto alle richieste arrivate dagli schieramenti. Se il centrosinistra non riuscirà a trovare una quadra, si rischia di andare in Aula, presumibilmente il 15 marzo, completamente alla cieca.

Mercoledì colpo di scena nella riunione dei capigruppo della maggioranza in Consiglio regionale sulla Finanziaria 2016, a cui ha partecipato anche l'assessore alla Programmazione Raffaele Paci. E' stato deciso di ritirare tutti gli emendamenti presentati dall'articolo 7 in poi e di andare domani all'approvazione della Manovra in commissione per poi cercare di recuperare altre risorse nei dieci giorni previsti per scrivere le relazioni di maggioranza e opposizione.

Nella foto: l'assessore Raffaele Paci

Prima pubblicazione alle 11
Commenti
21:43
«Basta con chiacchiere ed invettive, lo scandalo non c´è», dichiara il consigliere regionale del Partito Democratico Gavino Manca, all´indomani della mancata scelta dell´isola gallurese quale sede del G7
13:17
Il Nord Sardegna ha tutte le ragioni per ribellarsi ad uno scellerato piano di desertificazione istituzionale, industriale, turistica, infrastrutturale e sanitaria del nostro territorio
26/5/2016
Così inizia l´ultimo atto del botta e risposta tra Forza Italia e Sardenya I Llibertat in merito alla Fondazione Meta, con il portavoce azzurro Delogu che si rivolge direttamente all´ex sindaco
22:32
«Altro che difesa di Renzi, la gente di li è presa in giro da nove anni», dichiara il consigliere regionale maddalenino dell´Upc Pierfranco Zanchetta, rispondendo alle parole del consigliere del Pd Gavino Manca
25/5/2016
Partecipato incontro ad Alghero sulla Rete Metropolitana del nord Sardegna, alla presenza delle massime autorità delle principali città dell´unione. Assente l´assessore Erriu con Forza Italia Alghero che spara a zero sulla riforma regionale e il sindaco Mario Bruno
25/5/2016
La risposta di Sardenya I Llibertat non si fa attendere dopo le esternazioni del gruppo consiliare di Forza Italia in merito alla Fondazione Meta
25/5/2016
«Governo inaffidabile e Regione supina», attacca il consigliere regionale del´Upc Pierfranco Zanchetta. «Da Renzi neanche il buon gusto di un annuncio in un incontro formale», rilancia l´assessore regionale Paolo Maninchedda. "Schiaffo di Renzi alla Sardegna", chiosa il consigliere del Psd'Az Marcello Orrù
25/5/2016
Il presidente della Regione Autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru non si mostra preoccupato dalla decisione del Governo di effettuare il G7 in Sicilia e non nell´isola gallurese
25/5/2016
Per il consigliere regionale di Forza Italia l’assenza dell’assessore Erriu alla riunione sulla Rete metropolitana conferma di un clima che trascina l’intera isola nelle beghe congressuali del Pd sardo
23/5/2016
Sabato 28 maggio, dalle ore 11 alle ore 18.40, e domenica 29, dalle ore 10.30 alle ore 18.50, sarà possibile conoscere gli interni di quella che fu una delle prime grandi fabbriche della Sardegna
24/5/2016
Al netto della fuffa mediatica, Pigliaru si comporta come un commissario liquidatore del Nord Sardegna, in nome e per conto del Governo, trattando metà dell’isola come se fosse una sorta di bad company da sacrificare a beneficio di altri territori
© 2000-2016 Mediatica sas