Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariEconomiaAmbiente › Bonifiche: lavori all´Ex Seamag
A.B. 4 marzo 2016
Aperto il cantiere dei lavori per il risanamento ed il recupero dell´area di Sant´Antioco. All´opera i mezzi ed il personale dell´Igea, la società in house della Regione Autonoma della Sardegna
Bonifiche: lavori all´Ex Seamag


SANT’ANTIOCO - Dopo anni di attesa, sono iniziati i lavori per il recupero dell’area ex Seamag di Sant’Antioco. I mezzi ed il personale dell’Igea, società in house della Regione Autonoma della Sardegna, soggetto attuatore dell’intervento, hanno avviato le operazioni di allestimento del cantiere, che rappresentano il primo passo verso la bonifica e la riqualificazione della zona. Nell’ex area industriale, sono stoccati 45mila metri cubi di rifiuti (inerti da demolizione) generati dalla distruzione dei fabbricati e dei manufatti che costituivano gli impianti per la produzione di ossido di magnesio.

La prima fase dei lavori riguarda proprio la rimozione dei cumuli di detriti: serviranno otto mesi per ripulire l’area. Solo in una seconda fase, sarà possibile avviare i lavori di bonifica, in particolare gli interventi sulla falda acquifera del sottosuolo, che presenta contaminazione da idrocarburi pesanti e metalli. Il progetto preliminare di bonifica, affidato ad Igea, sarà presentato entro marzo alla Conferenza di servizi. Poi, occorrerà l’approvazione definitiva del Ministero dell’Ambiente, in quanto l’area ex Sardamag si trova nel Sito di Interesse Nazionale del Sulcis-Iglesiente-Guspinese. Per gli interventi, inseriti tra le azioni del Piano Sulcis, sono disponibili 6milioni ed 800mila euro (5,8milioni risorse regionali, un milione risorse Fsc 2007-2013). Soddisfatta l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras.

«Stiamo passando dalle parole ai fatti – ha detto l’esponente della Giunta – il merito del nostro assessorato è di essersi impegnato a fondo per dare un ruolo importante a Igea nel settore delle bonifiche. Aver contribuito a salvare dal fallimento la società e aver concorso non solo alla salvaguardia di centinaia di posti di lavoro ma soprattutto alla stesura di un serio piano industriale, rappresentano un grande risultato, e lo testimonia il lavoro che sta svolgendo Igea: dalle attività di messa in sicurezza dei siti minerari, ai progetti per Iglesias e Montevecchio, fino agli interventi in corso d’opera a Furtei e, adesso, a Sant’Antioco. Sulle bonifiche – ha detto ancora Piras – c’è un progetto coordinato e di ampio respiro che mira da un lato al ripristino ambientale e dall’altro allo sviluppo di nuove iniziative industriali ecosostenibili. Per lo sviluppo economico le bonifiche sono fondamentali. Significano liberare “spazio” per iniziative di impresa che altrimenti sarebbero impossibili». L’avvio dei lavori a Sant’Antioco è stato inoltre caratterizzato da un buon esempio di collaborazione tra società pubbliche: infatti, nell’arco di ventiquattro ore, i tecnici di Abbanoa, insieme a quelli di Igea, sono riusciti a risolvere un problema di allaccio idrico grazie al quale è stato possibile velocizzare i tempi di apertura del cantiere. «È l’esempio – ha concluso l’assessore – di come il servizio pubblico funzioni e sia efficace, soprattutto quando si opera in sinergia e si condividono gli obiettivi».

Nella foto: l'assessore Maria Grazia Piras
Commenti
27/8/2016
Maria Gianni, 86 anni, trapiantata da una vita a Porto Torres, è sopravvissuta al crollo dell’hotel “Roma” di Amatrice ed è stata trovata viva da un alpino in un angolo della sua camera da letto appena crollata.
27/8/2016
Il terremoto dell´Appennino è ancora nel nostro cuore. Le responsabilità, almeno quelle generali sono note. La Natura, che noi amiamo, è, alle volte, leopardianamente matrigna. L´uomo ci ha messo molto del suo, costruendo con furbizia e incoscienza. La macchina della solidarietà è partita. Tanti volontari, compresi i nostri amici di Legambiente, sono già al lavoro nei paesi colpiti
27/8/2016
Positiva la risposta scritta pervenuta dall´Ufficio ambiente a firma dell´assessore all´ambiente Cristina Biancu e del dirigente del settore Claudio Vinci, all’interrogazione presentata dal consigliere comunale sardista Davide Tellini in merito alla decisione autonoma dell’azienda Ambiente 2.0 sulla distribuzione dei cestelli sulla raccolta rifiuti all’interno degli appartamenti condominiali
15:37
In scadenza al prossimo 5 settembre il termine per la presentazione delle domande per la sponsorizzazione delle aree verdi, spazi pubblici e rotatorie ad Alghero. Di seguito la nota con l’elenco delle aree individuate
27/8/2016
Lo scambio di accuse, recriminazioni, ed infine insulti manifestatisi in questi ultimi giorni tra alcuni esponenti politici di Alghero, a proposito del servizio di nettezza urbana, ha un che di surreale
17:45
Mercoledì 31 agosto resterà chiuso sino alle ore 14. I tecnici del Comune di Sassari eseguiranno il trattamento fitosanitario
© 2000-2016 Mediatica sas