Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariEconomiaAmbiente › Bonifiche: lavori all´Ex Seamag
A.B. 4 marzo 2016
Aperto il cantiere dei lavori per il risanamento ed il recupero dell´area di Sant´Antioco. All´opera i mezzi ed il personale dell´Igea, la società in house della Regione Autonoma della Sardegna
Bonifiche: lavori all´Ex Seamag


SANT’ANTIOCO - Dopo anni di attesa, sono iniziati i lavori per il recupero dell’area ex Seamag di Sant’Antioco. I mezzi ed il personale dell’Igea, società in house della Regione Autonoma della Sardegna, soggetto attuatore dell’intervento, hanno avviato le operazioni di allestimento del cantiere, che rappresentano il primo passo verso la bonifica e la riqualificazione della zona. Nell’ex area industriale, sono stoccati 45mila metri cubi di rifiuti (inerti da demolizione) generati dalla distruzione dei fabbricati e dei manufatti che costituivano gli impianti per la produzione di ossido di magnesio.

La prima fase dei lavori riguarda proprio la rimozione dei cumuli di detriti: serviranno otto mesi per ripulire l’area. Solo in una seconda fase, sarà possibile avviare i lavori di bonifica, in particolare gli interventi sulla falda acquifera del sottosuolo, che presenta contaminazione da idrocarburi pesanti e metalli. Il progetto preliminare di bonifica, affidato ad Igea, sarà presentato entro marzo alla Conferenza di servizi. Poi, occorrerà l’approvazione definitiva del Ministero dell’Ambiente, in quanto l’area ex Sardamag si trova nel Sito di Interesse Nazionale del Sulcis-Iglesiente-Guspinese. Per gli interventi, inseriti tra le azioni del Piano Sulcis, sono disponibili 6milioni ed 800mila euro (5,8milioni risorse regionali, un milione risorse Fsc 2007-2013). Soddisfatta l’assessore regionale dell’Industria Maria Grazia Piras.

«Stiamo passando dalle parole ai fatti – ha detto l’esponente della Giunta – il merito del nostro assessorato è di essersi impegnato a fondo per dare un ruolo importante a Igea nel settore delle bonifiche. Aver contribuito a salvare dal fallimento la società e aver concorso non solo alla salvaguardia di centinaia di posti di lavoro ma soprattutto alla stesura di un serio piano industriale, rappresentano un grande risultato, e lo testimonia il lavoro che sta svolgendo Igea: dalle attività di messa in sicurezza dei siti minerari, ai progetti per Iglesias e Montevecchio, fino agli interventi in corso d’opera a Furtei e, adesso, a Sant’Antioco. Sulle bonifiche – ha detto ancora Piras – c’è un progetto coordinato e di ampio respiro che mira da un lato al ripristino ambientale e dall’altro allo sviluppo di nuove iniziative industriali ecosostenibili. Per lo sviluppo economico le bonifiche sono fondamentali. Significano liberare “spazio” per iniziative di impresa che altrimenti sarebbero impossibili». L’avvio dei lavori a Sant’Antioco è stato inoltre caratterizzato da un buon esempio di collaborazione tra società pubbliche: infatti, nell’arco di ventiquattro ore, i tecnici di Abbanoa, insieme a quelli di Igea, sono riusciti a risolvere un problema di allaccio idrico grazie al quale è stato possibile velocizzare i tempi di apertura del cantiere. «È l’esempio – ha concluso l’assessore – di come il servizio pubblico funzioni e sia efficace, soprattutto quando si opera in sinergia e si condividono gli obiettivi».

Nella foto: l'assessore Maria Grazia Piras
Commenti
19:18
Sarà presentato venerdì il nuovo servizio cittadino che s´inserisce nel più ampio piano sulla mobilità ciclabile urbana che ha già visto avviato il progetto Ambici, il “bike to work” e “bike to school”
27/6/2017
In programma due giorni di eventi dedicata all’inaugurazione dell’area archeologico-paesaggistica e della strada vicinale omonima, riqualificata in senso naturalistico, paesaggistico e funzionale
28/6/2017
Dalla Giunta regionale, 4.506.000 euro per i Comuni che hanno subito una diminuzione degli occupati nel settore della forestazione. L’Esecutivo ha deciso, su proposta dell´assessore della Difesa dell´Ambiente Donatella Spano, gli stanziamenti da destinare per gli interventi per l´aumento, la manutenzione e la valorizzazione del patrimonio boschivo
17:06
Il primo intervento è stato effettuato nella spiaggia delle Acque Dolci, nei pressi del braccio di protezione dal moto ondoso
26/6/2017
La maggioranza pentastellata di Porto Torres rispedisce al mittente la richiesta di dimissioni dell’assessore all’ambiente Cristina Biancu partita dal consigliere comunale di minoranza Claudio Piras
26/6/2017
Il consigliere comunale di minoranza attacca sulle condizioni di alcuni tratti di litorale ad Alghero e l´assessore all´Ambiente ribatte: «capisco le tifoserie, ognuno è responsabile dei propri errori»
27/6/2017
Con lo slogan “Organico? Diamogli nuova vita. Meno sprechi e compostaggio a Porto Torres” si apre la campagna informativa sui rifiuti promossa dal Comune di Porto Torres e gestita dal Consorzio Ambiente 2.0
9:39
«Il Piano per la metanizzazione della Sardegna è ormai entrato nella fase attuativa. Ci sono i progetti per la Dorsale sarda, quelli già avanzati sui depositi costieri e soprattutto c’è la certezza delle risorse finanziarie previste nel Patto per la Sardegna siglato con il Governo nazionale un anno fa», dichiara l´assessore regionale dell´Industria
© 2000-2017 Mediatica sas