Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaSicurezza › Atti vandalici a Cagliari: vertici Ctm incontrano il questore
A.B. 4 marzo 2016
Visto il ripetersi di atti vandalici accaduti a bordo dei mezzi, i vertici della società sono stati ricevuti questa sera dal questore, insieme al comandante provinciale dei Carabinieri
Atti vandalici a Cagliari: vertici Ctm incontrano il questore


CAGLIARI – Visto il ripetersi di atti vandalici accaduti a bordo dei mezzi Ctm (l’ultimo episodio risale a domenica 28 febbraio ed ha portato all’arresto di un giovane sulla linea 31 alla fermata del Centro Commerciale Le Vele [LEGGI]), i vertici di Ctm hanno richiesto un incontro urgente con il questore di Cagliari che questa sera (venerdì), li ha ricevuti insieme al comandante Provinciale dei Carabinieri. Nell’incontro, al quale hanno partecipato il presidente, il direttore generale ed il direttore d’esercizio di Ctm, sono stati analizzati i diversi episodi verificatisi, evidenziando orari e modalità ricorrenti e le linee maggiormente interessate. Il questore ha raccolto le indicazioni fornite dai vertici dell’azienda, ed ha annunciato l’avvio immediato di una serie di attività finalizzate non soltanto alla repressione, ma anche alla prevenzione degli atti di vandalismo e dei comportamenti lesivi della sicurezza dei clienti e dei dipendenti dell’azienda.
Commenti
26/8/2016
Ieri sera, un 33enne lombardo si è perso nella zona tra Cala Fuile e Cala Luna, ma ha avuto la prontezza di segnalare la sua posizione con il gps. Pronto l´intervento dei Vigili del Fuoco di Nuoro
26/8/2016
Nella zona, verrà installato a spese del locale algherese un impianto di segnalazione luminosa a sbraccio con tabella bifacciale con il simbolo di “attraversamento pedonale” rafforzata da una barra luminosa a due semafori lampeggianti gialli che renderà molto più evidente le sottostanti strisce pedonali e l´area prossima alle stesse
26/8/2016
Poco dopo la mezzanotte, un barchino con a bordo dieci algerini è approdato sulla spiaggia di Porto Pino. A bordo, c´erano dieci algerini, subito trasferiti nel centro di accoglienza di Assemini
27/8/2016
Prima delle leggi ci vuole la responsabilita´, l´uso consapevole della libertà di ciascuno di noi. «Giovanni Falcone ce lo ha insegnato: la lotta alla mafia è una battaglia di legalità e di civiltà. Per combatterla non bastano le leggi se prima non le abbiamo scritte nelle nostre coscienze». E’ il messaggio chiaro e diretto lanciato ieri da don Luigi Ciotti per la prima volta all’Asinara
© 2000-2016 Mediatica sas