Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariOpinioniSicurezzaFermiamo i vandali nei bus di Cagliari
Piergiorgio Massidda 11 marzo 2016
L'opinione di Piergiorgio Massidda
Fermiamo i vandali nei bus di Cagliari


Plaudiamo all’iniziativa intrapresa nei giorni scorsi dal Presidente, Direttore Generale e Direttore d’Esercizio di CTM a che hanno chiesto un incontro con il Questore Danilo Gagliardi ed il Comandante provinciale dei Carabinieri Salvatore Cagnazzo per porre fine agli episodi di violenza sui mezzi pubblici che minano la civile convivenza tra cittadini. Oggi apprendiamo con soddisfazione che la Polizia ha denunciato due stranieri che, sempre sulla linea 31 (come il 28 febbraio scorso), all’altezza dell’Ufficio postale di via San Benedetto, con urla, pugni sui sedili e frapponendosi alla corretta chiusura delle porte del mezzo, stavano causando ritardo nonché notevole preoccupazione per l’incolumità dei passeggeri a bordo.

Grazie all’intervento degli Agenti delle Volanti della Polizia di Stato i due teppisti sono stati identificati e denunciati. I numerosi episodi di violenza che si sono verificati negli ultimi giorni meritano un’attenta riflessione sulla sicurezza della città e soprattutto di chi viaggia sui mezzi pubblici, cioè persone deboli ed esposte a rischio più di altre come studenti e anziani, che noi intendiamo tutelare.

Noi proponiamo che sia pubblicizzata adeguatamente, anche come deterrente, l’opportunità per i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, in servizio o meno (coloro che vanno a lavoro ad esempio), viaggino gratis sui mezzi pubblici in modo da costituire un serio deterrente per i delinquenti. Sapendo che a bordo degli autobus o della metro possano trovarsi poliziotti, carabinieri, finanzieri o poliziotti municipali, sono certo che i teppisti faranno sicuramente una riflessione prima di delinquere. Come ho fatto alcuni mesi fa, quando ho scritto al Ministro degli Interni Angelino Alfano, chiedendo più uomini e mezzi per le forze di polizia che operano in città, questa proposta è volta a tutelare le fasce deboli e indifese della nostra società perché vogliamo che la nostra città sia sicura per tutti, studenti, giovani ed anziani e vivibile a qualsiasi ora della giornata.

*Candidato sindaco per Cagliari
Commenti
26/8/2016
Ieri sera, un 33enne lombardo si è perso nella zona tra Cala Fuile e Cala Luna, ma ha avuto la prontezza di segnalare la sua posizione con il gps. Pronto l´intervento dei Vigili del Fuoco di Nuoro
26/8/2016
Nella zona, verrà installato a spese del locale algherese un impianto di segnalazione luminosa a sbraccio con tabella bifacciale con il simbolo di “attraversamento pedonale” rafforzata da una barra luminosa a due semafori lampeggianti gialli che renderà molto più evidente le sottostanti strisce pedonali e l´area prossima alle stesse
26/8/2016
Poco dopo la mezzanotte, un barchino con a bordo dieci algerini è approdato sulla spiaggia di Porto Pino. A bordo, c´erano dieci algerini, subito trasferiti nel centro di accoglienza di Assemini
27/8/2016
Prima delle leggi ci vuole la responsabilita´, l´uso consapevole della libertà di ciascuno di noi. «Giovanni Falcone ce lo ha insegnato: la lotta alla mafia è una battaglia di legalità e di civiltà. Per combatterla non bastano le leggi se prima non le abbiamo scritte nelle nostre coscienze». E’ il messaggio chiaro e diretto lanciato ieri da don Luigi Ciotti per la prima volta all’Asinara
© 2000-2016 Mediatica sas