Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaRegione › Agris, Agus e Cocco incalzano Demuro e Falchi
Red 15 marzo 2016
Interrogazione di Sinistra Ecologia e Libertà indirizzata al Presidente Pigliaru e agli Assessori Demuro e Falchi sulla situazione della Agenzia Agris e dei ricercatori precari che vi lavorano
Agris, Agus e Cocco incalzano Demuro e Falchi


CAGLIARI - Questa mattina (martedì) l'On. Francesco Agus e il capogruppo di SEL Daniele Secondo Cocco hanno depositato una interrogazione al Presidente Pigliaru e agli Assessori Demuro e Falchi sulla situazione della Agenzia Agris e dei ricercatori precari che vi lavorano.

«La legge 24/2014 ha inteso riformare la macchina regionale ponendo tra i suoi obiettivi il governo coordinato dell'apparato centrale e di tutti gli enti, le agenzie, le aziende e gli istituti che costituiscono il Sistema Regione. Il percorso, lo sappiamo, è lungo ed è molto lontano dall'essere concluso. Le Agenzie sono di fatto gli organi regionali in cui permangono le peggiori condizioni di organizzazione del lavoro e le peggiori condizioni contrattuali per i lavoratori», afferma Agus.

«L'Agenzia Agris, che dovrebbe rivestire un ruolo strategico in vista di una evoluzione necessaria del comparto agricolo della nostra Isola, ha al suo interno personale altamente qualificato che lavora in condizioni precarie ormai da 10 anni. Molti di essi non hanno neppure un contratto vero e proprio, ma percepiscono una borsa di studio che viene periodicamente messa a bando. Non è pensabile che un ente pubblico tratti i lavoratori peggio di come potrebbe trattarli un privato e, per questo, chiediamo alla Giunta quali azioni intenda mettere in campo per risolvere questa situazione», conclude Cocco.
Commenti
18:22
L’intervento rientra nella strategia di contenimento della spesa energetica della Regione, mirata a ridurre il deficit del bilancio energetico regionale
23/5/2016
Oggi pomeriggio, l´assessore regionale degli Enti locali ha incontrato i circa 280 concessionari degli immobili della borgata. «Subito un tavolo tecnico», ha promesso
23/5/2016
Il 25 maggio, alle ore 10, si riunirà la massima assise regionale. Tra domani e mercoledì, spazio alle Commissioni Regionali
© 2000-2016 Mediatica sas