Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCulturaCinema › Prosegue a Cagliari il V-Art
A.B. 17 marzo 2016
Ultime giornate di programmazione per la ventesima edizione del festival internazionale di cortometraggi e video d’autore organizzato dal regista Giovanni Coda
Prosegue a Cagliari il V-Art


CAGLIARI - Ultime giornate di programmazione per la ventesima edizione del V-Art, il festival internazionale di cortometraggi e video d’autore organizzato a Cagliari dal regista Giovanni Coda. Domani, venerdì 18 marzo, dalle ore 17 alle 19, nello Spazio Biblioteca Cemea del Centro d’arte e cultura La Vetreria, si terrà la sezione “’16” una rassegna di cinema d’animazione proveniente dagli studi della Television of Animation Film di Poznan, curate entrambe da Giovanni Coda e facenti parte dell’archivio del Festival.

Il Television Studio of Animation Films di Poznan è stato fondato alla fine degli Anni Settanta, (l'inaugurazione ufficiale dello Studio si è tenuta il 16 gennaio 1980). Lo studio è dotato di moderni servizi d'animazione, riproduzione/pittura e laboratori fotografici, oltre che sistemi di controllo dell'animazione, una sala di montaggio ed una sala proiezioni. Le principali attività dello Studio consistono nella produzione di film d'autore e di serie animate per bambini e ragazzi con l'utilizzo di varie tecniche di animazione tradizionale, sagome, mascherini mobili (sali colorati) e tecniche d'animazione miste. La maggior parte dei registi che collaborano con lo Studio sono laureati all'Accademia di Belle Arti di Poznan, dove, dal 1980, è operativo il Dipartimento Film d'Animazione diretto dal Professor Kazimierz Urbanski. A seguire, è prevista una selezione di cortometraggi spagnoli.

Sempre domani, ma nella sala conferenze dell’Exma, a partire dalle 21, serata sul tema Musica per immagini e diritti, a cura di Cosimo Morleo in collaborazione con l’Indie Pride di Bologna. La rassegna di videoclip nasce con l'intento di portare all'attenzione dell'opinione pubblica temi importanti quali la lotta all'omofobia ed i nuovi diritti civili attraverso la musica. È culturalmente e storicamente importante, perché questa iniziativa segna un punto di rottura con il passato coinvolgendo artisti italiani che si sono apertamente e coraggiosamente esposti su questi temi. Tra gli artisti ad aver aderito, Daniele Silvestri, Egokid, Alia, Cosimo Morleo e molti altri. Presentata a Torino al Tffglbt e successivamente al Cassero di Bologna ed al Florence Queer Festival di Firenze, viene proposta ora anche a Cagliari.
Commenti
24/9/2016
Esce in edizione dvd “Il giorno che i pesci iniziarono a pescare”, il film algherese (ed in algherese) che racconta memoria ed identità della città
23/9/2016 video
Stamattina all´Informagiovani si è tenuta la premiazione del contest cinematografico CineCentro. Con 258 likes ha vinto il cortometraggio "La bozi della tziddai" che racconta il cuore della città attraverso gli occhi di un bambino e le parole delle poesie di Salvator Ruju. Il video
© 2000-2016 Mediatica sas