Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaServizi › Iglesias: Rubiu punta su assegnazione alloggi popolari
A.B. 21 marzo 2016
«Area intervenga con le ultime opere per dare una casa alle famiglie disagiate», chiede il capogruppo dell´Udc in Consiglio Regionale
Iglesias: Rubiu punta su assegnazione alloggi popolari


IGLESIAS - «A Iglesias ci sono oltre cento famiglie nell’elenco degli assegnatari di una casa popolare, ma alle quali non è stato offerto nessun alloggio. Eppure in città ci sono 36 appartamenti dell’Agenzia regionale per l’edilizia abitativa, a ridosso della residenza sanitaria Rosa del Marganai, ristrutturati ed immediatamente disponibili, vuoti da mesi perché necessitano di alcune opere di manutenzione da tempo promesse. Una situazione paradossale, da sbloccare subito per venire incontro alle esigenze delle famiglie disagiate».

Più che una contestazione, è una denuncia in piena regola quella lanciata dal capogruppo dell'Udc in Consiglio Regionale Gianluigi Rubiu, che sulla questione ha presentato un’interrogazione urgente all’assessore dei Lavori pubblici. «E’ assurdo che la burocrazia provochi la mancata assegnazione delle abitazioni alle famiglie in condizioni disagiate, con una grande fetta di disoccupati e senza lavoro presenti nel territorio – aggiunge Rubiu – Le strutture avrebbero necessità di piccoli interventi non particolarmente dispendiosi. L’azienda regionale dovrebbe essere più efficiente nel venire incontro alle esigenze di un territorio già in forte sofferenza, mettendo fine ai ritardi».

L’esponente centrista invoca l’assegnazione delle case: «Un passo indispensabile per favorire l’incasso del canone di locazione e scongiurare il rischio di una possibile occupazione abusiva degli alloggi – conclude Gianluigi Rubiu – Non è pensabile lasciare ancora vuote le case in una città dove c’è una lunga lista d’attesa per le abitazioni».

Nella foto: il consigliere regionale Gianluigi Rubiu
Commenti
27/6/2016
L´Agenzia Regionale per il Lavoro ha disposto dal primo luglio il trasferimento degli operatori del Centro Siol, il servizio d´inserimento lavorativo per i soggetti svantaggiati, nelle sedi del Csl
© 2000-2016 Mediatica sas