Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCulturaUniversità › Due archistar all´Università di Cagliari
S.A. 25 marzo 2016
I due famosi architetti Anne Lacaton e Jean-Philippe Vassal si raccontano all’Università di Cagliari e inaugurano una mostra il primo aprile
Due archistar all´Università di Cagliari


CAGLIARI - Venerdì 1 aprile alle 17.30 nell'Aula Magna di Architettura in via Corte d'Appello a Cagliari gli architetti Anne Lacaton e Jean-Philippe Vassal terranno un seminario aperto al pubblico dal titolo “RE-INVENT”. Al centro della discussione ci sarà il racconto del lavoro dello studio Lacaton&Vassal i cui più recenti lavori verranno presentati all'interno della mostra internazionale allestita nelle sale della Corona e dell'Arco nel centro d'arte e cultura Il Ghetto in via santa Croce, che resterà aperta dal 1 al 17 aprile.

Anne Lacaton e Jean-Philippe Vassal aprono lo studio Lacaton & Vassal nel 1989, svolgendo attività professionale in Francia e all’estero. Numerosi i premi da loro ricevuti come il Grand Prix National d'Architecture nel 2008, l'International Fellowship del Royal Institute of British Architects nel 2009, il Daylight & Building Components Award, Villum Fonden nel 2011, il premio Equerre d'Argent nel 2011, il Rolf Schock Prize, visual arts category, nel 2014.

I lavori dello studio sono stati inoltre nominati più volte per il Mies Van der Rohe Award - European Prize for Contemporary Architecture. All’attività professionale affiancano una intensa attività accademica che li porta ad insegnare in alcune prestigiose scuole di architettura del mondo come l’Università di Madrid, l’ EPF di Losanna, l’Harvard GSD Studio e la TU in Berlin. Anne Lacaton è attualmente visiting scientist al DADU di Alghero. I loro progetti sviluppano una ricerca di una architettura a basso costo ottenuta grazie all'uso di tecniche costruttive industriali elementari e costituita da elementi essenziali, riponendo grande attenzione alle dimensioni degli spazi, lavorando sul rapporto tra interno e esterno degli edifici e creando luoghi fluidi che si prestano a diversi utilizzi in funzione delle mutevoli necessità e delle variazioni climatiche.

Ripercorrendo alcuni progetti significativi dello studio come la nota riconversione del Palais de Tokyo o alcuni progetti di social housing, attraverso i pannelli della mostra è possibile osservare come Lacaton e Vassal propongano un intelligente riuso dell'esistente, basato sul rimodellamento e sul ridisegno anziché sulla demolizione e ricostruzione, attraverso la valorizzazione delle possibilità di trasformazione di ogni edificio. Introdurranno il seminario e presenteranno la mostra Antonello Sanna - Direttore del DICAAR, Barbara Cadeddu - Assessore alla Pianificazione Strategica e Territoriale, Politiche Comunitarie del Comune di Cagliari e Massimo Faiferri - docente del Dadu di Alghero.

L'evento si colloca nell'ambito dell'articolato programma di collaborazione per la diffusione della consapevolezza su temi strategici e la condivisione di buone pratiche nel campo dell'architettura e della città, tra il Comune di Cagliari - Servizio pianificazione Strategica e Territoriale, Politiche comunitarie e il DICAAR - Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura, che promuovono un ciclo di seminari e incontri pubblici dal titolo "Laboratorio Cagliari. Strategie metropolitane | Storia | Progetto".
Commenti
13:11
Le iscrizioni verranno aperte lunedì 11 luglio. Giovedì, l´Ateneo aprirà le porte del Rettorato e si presenterà alla cittadinanza con UniCaComunica, giornata no stop dedicata a studenti e famiglie
24/6/2016
Code name: Spime, Nurkara ed Escursì vincono la finale locale di Sassari. Successo dell´ICT, dell´Agroalimentare e del turismo
26/6/2016
Promossa e organizzata dal Corso di Laurea in Scienze del Turismo Culturale dell’Università di Sassari. Si parlerà di musica green, di percorsi museali innovativi, di cosmesi naturale e sviluppo di nuove potenzialità per l’economia locale, e in generale di promozione turistica e culturale
16:26
Il programma SICT solo nel 2016 ha consentito ad oltre cento medici provenienti dalla Cina di frequentare le strutture medico assistenziali gestite dall´Ateneo e dall´AOU per arricchire la propria preparazione specialistica
© 2000-2016 Mediatica sas