Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariOpinioniPoliticaQuesta non è solidarietà. A rischio la sicurezza dei cittadini
Piergiorgio Massidda 25 marzo 2016
L'opinione di Piergiorgio Massidda
Questa non è solidarietà
A rischio la sicurezza dei cittadini


Ci vuole così tanto a capire che la Sardegna non è luogo idoneo ad accogliere migranti? Quello che è accaduto questa mattina deve indurci a una profonda riflessione. È evidente che manca una vera e propria filiera dell’accoglienza, in cui ognuno sa cosa deve fare e come farlo e soprattutto mancano le risorse umane ed economiche sufficienti ad affrontare il problema. Queste persone vengono abbandonate a se stesse rischiando di diventare facile preda della criminalità organizzata.

I 260 immigrati scaricati nel centro di Cagliari all’ex Motel Agip non vogliono essere identificati e ingrosseranno le fila delle centinaia di fantasmi arrivati nell’ultimo anno che già girano indisturbati per l'Isola; alla faccia dell'innalzamento del livello di sicurezza legato al terrorismo. Come pure i tre scafisti appena scagionati per insufficienza di prove. Questa non è ne accoglienza, ne solidarietà, in questa maniera si crea solo disordine, si favoriscono reazioni razziste, si alimentano le paure dei cittadini.

Non si aiutano certo disperati che arrivano dalla guerra e dalla fame. Crediamo sia abbastanza per avvalorare il fallimento delle operazioni di accoglienza. La realtà è un'altra cosa, non possiamo continuare a ricevere persone che non vogliono rimanere qui, in un’Isola che non gli permette di raggiungere il nord Europa. Non possiamo farlo in una situazione di grande fragilità del nostro tessuto economico e con l’impreparazione che si sta palesando questi giorni. Cosa deve succedere perché si ponga fine a una situazione che diventerà incontrollabile con le migliaia di arrivi previsti per i prossimi mesi?.
Commenti
10:47
I sindaci della Rete metropolitana, che ben si sono guardati a febbraio dall’erigere barricate contro la presa in giro della Rete per consiglieri riottosi, litigano per percentuali di gestione del nulla e si comportano come quella guardia giurata della famosa barzelletta che faceva la guardia al “cassonetto della spazzatura”
11:15
L´ex sindaco Carlo Sechi parla di «fallimento della missione» per la Fondazione (e la Secal) e ne chiede pubblicamente la «liquidazione». Il gruppo consigliare di Forza Italia (che Meta e Secal le hanno create con Tedde sindaco) difendono le scelte del passato e attaccano
16:27
Al netto della fuffa mediatica, Pigliaru si comporta come un commissario liquidatore del Nord Sardegna, in nome e per conto del Governo, trattando metà dell’isola come se fosse una sorta di bad company da sacrificare a beneficio di altri territori
23/5/2016
Sabato 28 maggio, dalle ore 11 alle ore 18.40, e domenica 29, dalle ore 10.30 alle ore 18.50, sarà possibile conoscere gli interni di quella che fu una delle prime grandi fabbriche della Sardegna
23/5/2016
«Al di la delle dichiarazioni trionfalistiche circa l’approvazione del Bilancio di previsione 2016, la realtà dei fatti evidenzia tutta un’altra storia che racconta del pressapochismo e della inadeguatezza di questa Amministrazione comunale, che non manca occasione per darne ampia prova», attacca il consigliere forzista
23/5/2016
L´ex sindaco, leader del movimento di sinistra Sardenya I Llibertat chiede al Primo cittadino lo scioglimento della Fondazione che si occupa della gestione degli eventi turistici e culturali ad Alghero. Parole durissime sui conti, l´amministrazione e i risultati
23/5/2016
Nel corso della giornata, il Presidente e gli assessori saranno impegnati in una serie di incontri con i rappresentanti istituzionali e di categoria nel territorio. Firma dell´Iti
© 2000-2016 Mediatica sas