Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziesardegnaCronacaSicurezza › Ventisette jihadisti nelle carceri sarde
Red 12 gennaio 2017
Dei 45 detenuti per terrorismo internazionale 27 sono in Sardegna: lo ha detto al question time il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, rispondendo all´interrogazione del deputato del Centro democratico Roberto Capelli
Ventisette jihadisti nelle carceri sarde


CAGLIARI - Quarantacinque detenuti per terrorismo internazionale in varie carceri italiane" e di questi 27 in Sardegna. I numeri sono stati forniti dal ministro della Giustizia Andrea Orlando durante il Question Time, rispondendo all'interrogazione del deputato sardo del Centro democratico Roberto Capelli.

Sull'ipotesi di trasferire i detenuti islamici di bassa pericolosità nelle colonie agricole penali dell'Isola, il ministro ha specificato che «non è prevista nessuna assegnazione a tali strutture di soggetti accusati di reati di terrorismo. Si sta valutando di usarle per la prevenzione del rischio radicalizzazione e per l'esecuzione della pena più adeguata per detenuti che non si siano resi colpevoli di reati efferati e di allarme sociale. Ma nessuna destinazione specifica».

Si trovano, dunque, ristretti nelle sezioni di "Alta Sicurezza 2" delle case circondariali di Benevento, Brindisi, Lecce, Nuoro, Sassari, Tolmezzo, Torino, Roma Rebibbia e Rossano. «Si ignora il principio dell'equa distribuzione territoriale dei detenuti più pericolosi, si stipano in Sardegna terroristi islamici come si stipano i mafiosi sottoposti al 41 bis. Si regala all'Isola un triste primato quello di dover ospitare il gotha nazionale ed internazionale del crimine e del terrorismo; e non si esclude che i numeri aumentino ancora riaprendo le ex colonie penali» ha commentato Capelli.
Commenti
24/3/2017
«Non si tratta più di progetti di accoglienza, ma è diventata una vera e propria invasione». Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale Gianluigi Rubiu taglia corto sull’arrivo a Cagliari dei 900 profughi
24/3/2017
«Una follia. È inaccettabile che il Governo consideri l’Isola solo per farne un grande centro di accoglienza, con la complicità di una Giunta regionale sottomessa e servile rispetto alle decisioni del Governo», dichiara il consigliere regionale di Forza Italia Edoardo Tocco
23/3/2017
La nave norvegese Siem Pilot è attraccata questa mattina nel molo Ichnusa. A bordo, 740 uomini, 102 donne (di cui otto in stato di gravidanza) e 58 minorenni. Dopo le operazioni di prassi, verranno trasferiti nei centri di accoglienza sardi
23/3/2017
«La Regione punta su un modello di accoglienza diffusa sul territorio. Anci e Ministero degli Interni hanno sottoscritto un Protocollo d’intesa che noi condividiamo. E’ la strada giusta per garantire ai migranti una vera ospitalità e reali opportunità di integrazione». Lo ha dichiarato l’assessore regionale degli Affari generali con delega all’immigrazione Filippo Spanu, che ha seguito sulla banchina del Molo Ichnusa le operazioni di primo soccorso ed assistenza ai migranti sbarcati oggi nel porto di Cagliari
23/3/2017
La Protezione civile del Comune di Alghero si è dotata di due defibrillatori e dell’attrezzatura di primo soccorso che, in caso di necessità, costituiranno presidio operativo a garanzia dei cittadini
23/3/2017
Questa mattina, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della locale Compagnia, insieme ad un artificiere dei Cacciatori di Sardegna di stanza ad Abbasanta, hanno fatto brillare una bomba a mano trovata dietro un muretto a secco
© 2000-2017 Mediatica sas