Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieportotorresCronacaAmbiente › Reflui fognari a cielo aperto a Cala d’Oliva
Mariangela Pala 16 marzo 2017
Reflui fognari a cielo aperto provenienti da uno degli stabili situati nel borgo di Cala d’Oliva. Una lunga macchia nera melmosa che fuoriesce da uno degli immobili di proprietà della Conservatoria delle Coste in uso della agenzia Forestas e che percorrendo la strada bianca rischia di riversarsi in mare
Reflui fognari a cielo aperto a Cala d’Oliva


PORTO TORRES - Reflui fognari a cielo aperto provenienti da uno degli stabili situati nel borgo di Cala d’Oliva. Una lunga macchia nera melmosa che fuoriesce da uno degli immobili di proprietà della Conservatoria delle Coste in uso della agenzia Forestas e che percorrendo la strada bianca rischia di riversarsi in mare.

Un problema segnalato in altre occasioni quando la sede è di solito occupata e si utilizzano i bagni. Una criticità che si ripete in particolare d’estate dovuta ad un guasto della colonna portante dei servizi igienici che necessita di una riparazione per impedire che gli scarichi versino a mare con il pericolo di inquinamento ambientale.

La Conservatoria delle Coste ha assicurato che farà un sopralluogo per verificare le cause ed eventualmente intervenire per porre rimedio ai servizi igienici che evidentemente hanno bisogno di essere sostituiti.
Commenti
20:02
Un´occasione di confronto importante sulle politiche e sullo stato di attuazione della norma forestale della Sardegna nel convegno “Legge Forestale: un´opportunità da cogliere”, organizzato ieri dalla Cgil a Cagliari, a cui hanno partecipato gli assessori regionali della Difesa dell´ambiente Donatella Spano e del Personale Filippo Spanu
13/12/2017
Raccolta differenziata: Prosegue l´impegno dell´Università degli studi di Sassari in materia di raccolta differenziata. «Un secondo della tua vita, una seconda vita per loro», è lo slogan della campagna
12/12/2017
Giornate di festa o feriali non fa differenza, i bustoni neri dei rifiuti depositati vicino alle isole ecologiche di piazza Marinaru, piazza Tola, via Roma e dietro la stazione marittima rischiano di accumularsi giorno dopo giorno fino a diventare delle vere e proprie montagne di spazzature
© 2000-2017 Mediatica sas