Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizienuoroCronacaSicurezza › Cyberbullismo, tra stress e trauma: se ne parla a Nuoro
Red 20 aprile 2017
Mercoledì, l´Iis F.Ciusa ospiterà il seminario “Una nuova, devastante forma di stress e trauma: il cyberbullismo”, organizzato dall’Osservatorio territoriale sul bullismo della provincia di Nuoro e dell’Ogliastra coordinato dalla Questura di Nuoro, con iniziativa dell’Ufficio scolastico provinciale di Nuoro, curato da Giovanni Biggio, ordinario di Neuropsicofarmacologia del Dipartimento di Biologia sperimentale dell’Università degli studi di Cagliari
Cyberbullismo, tra stress e trauma: se ne parla a Nuoro


NUORO - L’Osservatorio territoriale sul bullismo della provincia di Nuoro e dell’Ogliastra coordinato dalla Questura di Nuoro, con iniziativa dell’Ufficio scolastico provinciale di Nuoro, componente dell’Otb, ha organizzato un seminario, dal titolo “Una nuova, devastante forma di stress e trauma: il cyberbullismo”, che sarà curato da Giovanni Biggio, ordinario di Neuropsicofarmacologia del Dipartimento di Biologia sperimentale dell’Università degli studi di Cagliari. L'appuntamento è per mercoledì 26 aprile, con inizio alle ore 10, all’Iis “F. Ciusa”, in Viale Costituzione 33, a Nuoro.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del corso di formazione sulle tematiche legate al fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, già presentato il 7 dicembre 2016. Il corso, che è alle battute finali, ha consentito di svolgere un’attività informativa verso tutto il personale scolastico ed in particolare verso i dirigenti, nonché un'accurata formazione dei docenti referenti scolastici. In totale, sono stati formati 134 docenti referenti appartenenti a 33 istituti comprensivi e 15 scuole superiori per un totale di 86 scuole/istituti della provincia di Nuoro e dell'ex provincia Ogliastra.

Particolarmente apprezzato è stato l’approccio interdisciplinare che ha visto la partecipazione, quali relatori, anche dei rappresentanti dei diversi enti componenti dell’Osservatorio (Questura e Polizia postale, Servizi sociali del Comune di Nuoro, Pediatria di comunità della Asl 3 di Nuoro, Ufficio per i Servizi sociali minorili del Dipartimento Giustizia minorile, Ufficio scolastico provinciale di Nuoro e la cooperativa Lariso), che hanno fornito il quadro delle diverse competenze in un’ottica di collaborazione e confronto.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas