Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariPoliticaSicurezza › «Atti intimidatori, la Regione è presente»
Red 20 aprile 2017
L´assessore regionale degli Enti locali Cristiano Erriu è intervenuto in rappresentanza del presidente Francesco Pigliaru e di tutta la Giunta regionale alla seduta del Consiglio comunale di Domusnovas, allargato ai sindaci ed ai rappresentanti politici del territorio
«Atti intimidatori, la Regione è presente»


DOMUSNOVAS - «La presenza della Regione oggi è doverosa. In Sardegna abbiamo due mali endemici, che sono atti di puro autolesionismo: gli incendi dolosi e gli attentati. Sotto questo profilo purtroppo siamo la regione con il più alto tasso di tutta l'Italia».

Lo ha detto l'assessore regionale degli Enti locali Cristiano Erriu, intervenuto in rappresentanza del presidente Francesco Pigliaru e di tutta la Giunta regionale alla seduta del Consiglio comunale di Domusnovas, allargato ai sindaci e ai rappresentanti politici del territorio. Una seduta speciale che si è tenuta al Montegranatico, alla presenza di molti cittadini, per lanciare un messaggio forte contro gli atti intimidatori ai danni degli amministratori pubblici.

Erriu ha poi sottolineato che «alla violenza si reagisce con la pace, unendo tutta la cittadinanza, come ha detto in apertura il sindaco di Domusnovas Massimo Ventura, che di recente è stato al centro di intimidazioni. Oggi è estremamente difficile amministrare un Comune. Se non vogliamo che questi incontri e queste assemblee diventino momenti vuoti, ognuno deve fare quanto è nelle sue possibilità. La Regione sta facendo la sua parte, con gli impianti di videosorveglianza che stiamo facendo installare in tutti i Comuni sardi che possono fare molto in termini di dissuasione e prevenzione. Ma non può bastare: occorrono volontà, coraggio, coesione, partecipazione».

Nella foto: l'assessore regionale Cristiano Erriu
Commenti
16/12/2017
In arrivo nelle prossime settimane negli uffici giudiziari italiani, ci sono anche 32 nuove figure destinate alla circoscrizione di Cagliari e 12 a quella di Sassari
© 2000-2017 Mediatica sas