Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroPoliticaSocietà › Alghero ricordi la Notte di San Pasquale
Red 17 maggio 2017
E´ l´ex sindaco e attuale consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde a ricordare la notte di 74 anni fa, quando dalle 22,53 la città fu investita da alcune ondate di bombardamenti che colpirono buona parte delle case, delle strade e delle piazze del centro storico
Alghero ricordi la Notte di San Pasquale


ALGHERO - «Il 17 maggio del 1943 Alghero fu distrutta dai bombardamenti degli aerei inglesi. Un vero e proprio eccidio: 110 vittime civili, 500 case distrutte, oltre 2.000 case seriamente danneggiate». E' l'ex sindaco e attuale consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde a ricordare la notte di San Pasquale di 74 anni fa, quando dalle 22,53 la città fu investita da alcune ondate di bombardamenti che colpirono buona parte delle case, delle strade e delle piazze del centro storico.

«Anche le condutture fognarie, la rete di distribuzione e gli allacci idrici subirono gravissimi danni. Sono trascorsi tanti anni – commenta l'ex Sindaco Marco Tedde - ma il ricordo di quella terribile notte è sempre vivo perché alcune gravi ferite del cuore del centro storico lo testimoniano in silenzio. Credo sia dovere morale di tutti gli algheresi, e delle rappresentanze istituzionali in primo luogo, tenere vivo il ricordo di quella notte tragica che testimonia la barbarie della guerra. Soprattutto per le nuove generazioni».

«Questo è il motivo per cui per ben due volte, nel 2008 e nel 2011 - chiude Tedde - inoltrai formale istanza al Ministero della Difesa per ottenere la Medaglia d’Oro al Valor Militare a favore della Città di Alghero per "onorare il contributo di dolore, sofferenza e morte dato dalla Città e perché ciò non rimanga solamente nel ricordo e nel sentimento degli algheresi».

Intanto in città prosegue l'opera di studio e ricerca volta al reperimento di tutti i nominativi delle persone - militari e civili - vittime della Seconda guerra mondiale. Proprio in occasione delle recenti celebrazioni del 25 aprile per la Festa Nazionale della Liberazione, per volontà dell'Amministrazione comunale, il corteo istituzionale ha reso onore, in Piazza Sventramento al ricordo dei caduti civili, in Piazza Porta Terra ai Caduti militari e partigiani, leggendo oltre duecento vittime [GUARDA].
Commenti
15:29 video
Presentato questa mattina il fitto programma di iniziative promosso dalla città in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne di sabato 25 novembre. Oggi, a Porta Terra, la presentazione degli eventi culturali da parte del sindaco Mario Bruno, con l’assessore comunale alle Politiche sociali Angela Cavazzuti, il segretario generale del Comune Luca Canessa, la presidente della Commissione Pari opportunità Speranza Piredda, Alessandra Sento ed Emiliano Di Nolfo della Società Umanitaria e le referenti delle associazioni coinvolte
21/11/2017
«Reis, lotta alla dispersione scolastica e azioni congiunte per rispondere ai bisogni sociali delle comunità», dichiara il presidente del Consiglio regionale
21/11/2017
«Per i giovani è fondamentale conoscere un fenomeno complesso», ha dichiarato l´assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu nel suo intervento nell’Aula magna del Liceo Scientifico Marconi davanti a 250 studenti
© 2000-2017 Mediatica sas