Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieolbiaCronacaArresti › Marijuana: olbiese in manette
Red 2 settembre 2017
Nella tarda serata di venerdì, i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Olbia, al termine di una articolata attività info-investigativa, hanno arrestato un 25enne trovato in possesso di quasi mezzo chilo di sostanza stupefacente
Marijuana: olbiese in manette


OLBIA - Nella tarda serata di venerdì, i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Olbia, al termine di una articolata attività info-investigativa, hanno arrestato un 25enne trovato in possesso di quasi mezzo chilo di sostanza stupefacente. Anche in questo caso, dopo alcuni appostamenti eseguiti nell’abitazione del giovane, una palazzina di edilizia popolare in Via Volterra, le Fiamme gialle, dopo aver monitorato diversi soggetti che sostavano all’esterno della finestra dell’appartamento, hanno deciso di procedere ad una perquisizione domiciliare.

Al momento dell’intervento, il 25enne si calava dalla finestra posteriore tentando di disfarsi di uno zainetto ma, individuato dai militari che nel frattempo avevano circondato l’immobile, veniva prontamente fermato. Nello zainetto, venivano così rinvenuti circa 250grammi di marijuana ed un bilancino di precisione. Le successive operazioni di perquisizione condotte nella casa consentivano di trovare e porre sotto sequestro altri 130grammi di marijuana, un bilancino di precisione, due telefoni cellulari, 160euro in contanti e materiale per il confezionamento delle dosi, tra cui due apparecchi sottovuoto. Al termine delle attività, l'uomo veniva arrestato per traffico di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Autorità giudiziaria di Tempio Pausania, che disponeva il processo per direttissima.

Sempre venerdì, i baschi verdi di Olbia, con l’ausilio delle unità cinofile, avevano posto in essere, in occasione del concerto a La Maddalena, un articolato dispositivo di controllo nel porto di Palau. Il fiuto di Ober e Zatto, i pastori tedeschi specializzati nella ricerca della droga, consentiva di fermare sei soggetti in possesso di sostanze stupefacenti. Uno di essi, un palaese di diciotto anni, veniva deferito alla Autorità giudiziaria in quanto fermato mentre tentava di disfarsi di alcune dosi di stupefacente, mentre gli altre cinque persone venivano segnalati alla Prefettura di Sassari per detenzione ad uso personale. Nell’ambito della stessa attività, i militari individuavano un'altra persona, nella cui attività commerciale, nel corso principale di Palau, venivano rinvenute e quindi sottoposte a sequestro alcune decine di grammi di marijuana.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas