Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziecagliariCronacaArresti › Sequestrate due piantagioni nel Cagliaritano
Red 2 settembre 2017
I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Cagliari, nell’ambito di un’ampia attività di monitoraggio del territorio finalizzata al contrasto di fenomeni illeciti, hanno individuato e sequestrato due piantagioni di canapa indiana nelle campagne di Orroli e di Pula
Sequestrate due piantagioni nel Cagliaritano


CAGLIARI - I finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Cagliari, nell’ambito di un’ampia attività di monitoraggio del territorio finalizzata al contrasto di fenomeni illeciti, hanno individuato e sequestrato due piantagioni di canapa indiana nelle campagne di Orroli e di Pula. Le piante dello stupefacente erano abilmente nascoste tra la folta vegetazione ed alimentata da particolari sistemi di irrigazione.

I servizi, effettuati dai baschi verdi della Sezione aerea di Elmas, svolti in cooperazione con gli uomini del Gruppo di Cagliari, della Tenenza di Sarroch e della Brigata di Isili, hanno consentito l’individuazione ed il sequestro di 170 piante di canapa indiana di altezza variabile tra il metro ed i 3metri, 112grammi di marijuana e di numerosi semi di canapa trovati nel corso delle perquisizioni. In particolare, durante l’intervento effettuato a Pula, i finanzieri del Gruppo di Cagliari, i militari della Sezione aerea e della Tenenza di Sarroch hanno proceduto all’arresto di un uomo colto in flagranza di reato all’interno della piantagione ed alla denuncia all’Autorità giudiziaria di un secondo presunto responsabile di produzione traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Una volta immesso nel mercato illegale, la vendita dello stupefacente avrebbe fruttato ai malavitosi un guadagno pari a circa 200mila euro. Queste attività fanno seguito ad analogo servizio concluso nei giorni scorsi, che ha portato all’individuazione ed al sequestro di una piantagione nelle campagne a ridosso del Comune di Sestu. Sono tutt’ora in corso le indagini per individuare ulteriori persone coinvolte.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas