Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroSportNuoto › Nuoto: si chiude il circuito ad Alghero
Red 9 settembre 2017
Con l’ultima gara svoltasi a Mugoni nei giorni scorsi, si chiude il circuito di nuoto nelle acque del Parco di Porto Conte e dell’Area marina protetta di Capo Caccia. Successo di partecipanti e di vittorie per i nuotatori algheresi. Sport e natura insieme, per una promozione del territorio protetto
Nuoto: si chiude il circuito ad Alghero


ALGHERO - Con la gara di fondo tenutasi sabato nelle acque della Baia delle Ninfe, si è concluso il circuito natatorio “A nuoto nel mare del Parco”, organizzato dalle società sportive Tigri nuoto master Alghero, Rari nantes l’Alguer, Green Alghero e Circolo Amici del mare, con il patrocinio del Parco naturale di Porto Conte. Il circuito, svoltosi nelle acque dell’Area marina protetta di Capo Caccia–Isola Piana tra giugno e settembre, si è strutturato su sei gare nelle varie specialità di fondo, di cui due inserite nel calendario Fin nazionale, con la partecipazione mediamente, tra agonisti e master, di un centinaio di nuotatori per gara.

L’ultima gara di fondo, organizzata dall'Asd Green Alghero, ha avuto come teatro di gara la spiaggia di Mugoni ed il porticciolo di Porto Conte. Nella competizione, condizionata da un forte vento di maestrale con onde di oltre un metro di altezza, sul percorso di 5200metri, ha prevalso il cagliaritano della Promogest Giacomo Matta con il tempo di 1h04’48’’, su Luca Morreale (Rari nantes l’Alguer) distaccato di 45” e Mattia Ardu (Rari nantes Cagliari) con 2' di ritardo, che ha prevalso in volata su Elena Cocco (Atlantide Elmas). Il circuito è stato invece vinto da Morreale (con tre vittorie di tappa e due secondi posti) su Riccardo Toselli (cinque piazzamenti) ed Ardu (una vittoria ed un secondo posto). La classifica femminile ha visto al primo posto Giulia Fenu (Esperia Cagliari) su Sara Atzori e Laura Sabiu, entrambe della Rari nantes Cagliari, tutte con una vittoria di tappa.

Nelle sei gare, tra gli altri atleti locali impegnati nel Campionato regionale Master in acque libere, hanno raccolto preziosi punti per le classifiche nelle rispettive categorie Luca Morreale, Paolo Demontis ed Alessandro Salis (categoria M40); Pietro Giacomo Canu e Vincenzo Sceravola (M55); Antonella Moro ed Erica Ruiu (M30); Sabrina Mura (M45) ed Adelaide Angius (M50). Il circuito natatorio, patrocinato dal Parco di Porto per promuovere lo sport a contatto con la natura, ha permesso ai numerosi partecipanti provenienti dalla tutta l’Isola, ma anche dalla Penisola, di scoprire un territorio di assoluto pregio naturalistico in cui operano un parco terrestre ed un’Area marina protetta per la salvaguardia un di patrimonio ambientale riconosciuto a livello internazionale.
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas