Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziesardegnaPoliticaCronaca › Fondi Gruppi: chiesto il processo per 30 big
Red 14 novembre 2017
È arrivata ieri – nell’ambito dell’inchiesta sui fondi ai gruppi in Consiglio regionale – la richiesta di rinvio a giudizio da parte del Pm Marco Cocco per altri trenta – ex e attuali – consiglieri del centrosinistra della legislatura 2004-2009 (presidente della Regione Renato Soru). Ne dà notizia La Nuova Sardegna oggi in edicola
Fondi Gruppi: chiesto il processo per 30 big


CAGLIARI – Sono trenta i consiglieri regionali dell'area di Centrosinistra per i quali il pubblico ministero Marco Cocco ha chiesto il rinvio a giudizio. Per tutti, in relazione ai fondi ai gruppi di appartenenza durante la Legislatura 2004-2009, l'accusa è a vario titolo di peculato continuato, non avendo, secondo il Pm, operato con una rendicontazione regolare.

L'inchiesta era già stata chiusa a fine 2015, ma Cocco aveva chiesto un supplemento di indagine con l'ausilio della Sezione di Polizia giudiziaria dei Carabinieri. Complessivamente, la maxi-indagine, che riguarda anche consiglieri di altre Legislature e di altre aree politiche coinvolge o ha coinvolto un centinaio di persone. Tra loro, anche Francesca Barracciu, la cui posizione è stata stralciata, mentre sono state archiviate le posizioni del senatore-segretario regionale, Giuseppe Luigi Cucca, e dei deputati Francesco Sanna e Marco Meloni, usciti dall’inchiesta insieme a Eliseo Secci e Marco Espa

Si tratta di Antonio Ignazio Calledda (che deve rispondere della cifra di 275.517euro), Siro Marrocu (174.567), Antonio Chicco Porcu (172.173), Giuseppe Cuccu (170.084), Mario Bruno (116.449), Antonio Biancu (96.816), Nazareno Pacifico (94.164), Alberto Sanna (83.607), Vincenzo Floris (82.087), Silvio Bachisio Lai (81.585), Giovanni Battista Orrù (80.181), Angelina Corrias (79.911), Salvatore Mattana (79.366), Giacomo Spissu (79.262), Giuseppe Matteo Pirisi (78.298), Renato Cugini (70.395), Francesco Sabatini (56mila), Alessandro Frau (54.737), Gavino Manca (52mila), Mariuccia Cocco (48mila), Stefano Pinna (42.915), Gianluigi Gessa (42.726), Simonetta Sanna (42mila), Elio Corda (39.386), Carmelo Cachia (35mila), Giommaria Uggias (28mila), Beniamino Scarpa (25.020), Giovanni Giagu (23.600), Giovanni Tocco (17mila) e Tarcisio Agus (4.509). La data dell'udienza preliminare non è ancora stata fissata.
Commenti
13:34
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno effettuato un controllo nei confronti di un soggetto, titolare di una ditta individuale con sede sul litorale occidentale della provincia cagliaritana operante nel settore agricolo
10:03
Ieri, l´unità cinofila Jedro ha scovato varie dosi di marijuana, già pronte all’uso, in una camera di pernottamento della casa circondariale Ettore Scalas
16/11/2017
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno effettuato un controllo nei confronti di una società con sede nell´hinterland settentrionale del capoluogo regionale ed operante nel settore della riparazione di autoveicoli
23:01
Un 60enne allevatore di Laerru è stato rinviato a giudizio per i reati di uccisione e danneggiamento di animali altrui, nonché per l’uccisione di animali selvatici particolarmente protetti, dopo un’operazione sul luogo del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale della Sardegna
15/11/2017
Il sequestro di un´officina meccanica con tutte le attrezzature ed una sanzione di oltre 5mila euro ad un 64enne originario di Carbonia sono il risultato della recente operazione compiuta dal Corpo forestale a Piscinas
15/11/2017
Nell´ambito dell´azione a tutela delle entrate ed a contrasto dell´evasione fiscale, le locali Fiamme gialle hanno effettuato un controllo nei confronti di una società con sede nel capoluogo regionale ed operante nel settore dell´edilizia
15/11/2017
Truffa aggravata riguarda il conseguimento di erogazioni pubbliche. Eseguito da parte della Guardia di finanza di Sassari un sequestro preventivo avente ad oggetto la somma di denaro ed immobili per un importo totale di circa 7milioni di euro
© 2000-2017 Mediatica sas