Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroCulturaLibri › Nemapress in Fiera del libro a Roma
Red 4 dicembre 2017
Quella algherese sarà l´unica casa editrice della Sardegna presente a Più libri Più liberi 2017. La Nemapress e le sue novità editoriali saranno nella nuova sede del complesso fieristico La nuvola, stand E08
Nemapress in Fiera del libro a Roma


ALGHERO - Nella nuova sede del complesso fieristico La Nuvola, dell’architetto Fuksas, all’Eur, per la 16esima edizione di Più libri più Liberi, la Nemapress è presente con la sua produzione e le ultime novità del 2017. Allo Stand E08, tra gli oltre trecento titoli delle casa editrice di Alghero che da qualche anno ha anche una sede a Trastevere, si segnalano diverse novità relativamente alla Collana “Gli Europei”. Da “A banchetto con gli Dei, ricette e curiosità gastronomiche dell’Antica Grecia” di Francesca Izzi, a “Magna Roma, l’alimentazione al tempo degli antichi romani”, di Rosa Elisa Giangoia, due libri dedicati alla cultura del cibo, con ricette tratte dalla grande letteratura greca e latina.

Due libri dedicati all’Esperanto, la lingua universale inventata dal medico polacco Ludwik Zamenhof: “La vita di Zamenhof”, a cura della Federazione esperantisti italiani, presidente Michela Lipari, nel centenario della morte. “La infana raso- La stirpe bambina” di William Auld, importante poemetto tradotto per la prima in italiano, dell’autore scozzese candidato al Premio Nobel. Particolare attenzione alle figure delle donne mistiche del medioevo con “Hildegard Prophetissa”, di Neria De Giovanni, a cinque anni dalla proclamazione della Badessa benedettina a dottore della Chiesa, e “Le poetesse mistiche pazze per Dio”, di Antonetta Carrabs ed Iride Funari.

Infine, in Fiera, giovedì 7 dicembre, alle 17.30, nella sala Venere, verrà presentato “La Memoria e il Sacro, Appunti di viaggio nella letteratura del primo Novecento” di Antonio Casu, bibliotecario della Camera dei deputati, il volume apre la collana “sentieri”, saggi con nuovi percorsi, nuovi sentieri di contaminazione e di ricerca. A parlarne saranno Gerardo Bianco, già ministro della Pubblica istruzione, Rocco Pezzimenti della Lumsa ed Angelo G.Sabatini, presidente della Fondazione Matteotti. Ovviamente, ricca la presenza di autori sardi. Oltre allo stesso Casu, si segnala il romanzo di Piera Porcu “Custu est unu paradisu terrestre”, saga familiare dei giorni nostri e la novella di Emilio Salgari “La pesca dei tonni” ambientata ad Alghero. Oltre agli autori già citati , da mercoledì 6 a domenica 10 dicembre, ogni giorno, nello Stand si avvicenderanno per il “Firma libro” gli autori Nemapress: i critico d’arte Mario Dal Bello con “La ferita d’amore” (poesie), gli scrittori dell’Antologia 500 parole-Ostia, il giornalista Riccardo Cenci con il romanzo “Gli esiliati”, l’ambasciatore Daniele Mancini con “Il vuoto è pieno di vita” (poesie), la saggista Liliana Cantatore con “La stagione dell’Angelo “ (teatro).

Nella foto: Neria De Giovanni
Commenti
© 2000-2017 Mediatica sas