Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroTurismoTurismo › Privati in Meta: l'annuncio. «Porte aperte in Fondazione»
M.V. 9 dicembre 2017
Il sindaco di Alghero partecipa alla riunione sulla nuova Destination Management Organization e sprona i privati ad entrare nella Fondazione Meta: «In questi anni abbiamo allacciato legami straordinari con le principali città di Cultura e Turismo d’Italia, siamo pronti a dividere con voi onori e oneri»
Privati in Meta: l'annuncio
«Porte aperte in Fondazione»


ALGHERO - Promuovere Alghero, il territorio provinciale e l’intera Sardegna in modo unico e coordinato. Ideando attività, progettando strategie e promuovendo le straordinarie peculiarità culturali, ambientali, storiche e produttive con il coinvolgimento di tutti gli attori economici del territorio. Lo prevede la nuova legge regionale sul Turismo recentemente approvata in Sardegna, che mette al centro della governance turistica le Camere di Commercio con le associazioni di categoria territoriali in stretto rapporto con gli enti locali e il coordinamento strategico dell’assessorato al Turismo.

Il sindaco di Alghero, Mario Bruno, ha partecipato nei giorni scorsi all’incontro andato in scena presso la sala riunioni Sogeaal dell’aeroporto di Alghero, alla presenza dell’assessore Barbara Argiolas, del presidente della Camera di Commercio Gavino Sini, e di tutti i vertici del mondo produttivo [LEGGI], rilanciando il ruolo centrale della città nelle strategie di promozione e rilancio territoriale. «Bisogna andare oltre il mare e l’estate - ha sottolineato - Alghero ha tutte le carte in regola ma per farlo c’è bisogno che tutti gli attori parlino la stessa lingua». Serve un aeroporto e una società di gestione che metta da subito in rete lo scalo con i principali hub nazionali e internazionali, e un territorio sempre più vivo e attraente.

«Le tante iniziative internazionali programmate in campo culturale dalla città, col coinvolgimento degli artisti sardi e algheresi di riconosciuta fama all’interno di un percorso di rigenerazione urbana vera, vanno in questa direzione» ha detto il Primo cittadino algherese davanti al sistema delle imprese, chiedendo loro il massimo impegno per rendere attrattivo il territorio oltre l’estate. «In questi anni abbiamo allacciato legami straordinari con le principali città di Cultura e Turismo d’Italia, siamo pronti a dividere con voi onori e oneri, così che nessuno abbia più scuse» ha rilanciato Mario Bruno aprendo le porte all’ingresso dei privati all’interno della Fondazione Alghero, l’ente oggi partecipato dal solo comune che nel nord ovest dell’isola gestisce i siti culturali e archeologici, cura le manifestazioni e promuove la città in Europa.

Nella foto: un momento della riunione in Sogeaal
Commenti
22/1/2018
Partirà tra tre mesi la stagione di eventi negli alberghi della Costa Smeralda. Bilancio positivo per il 2017 con un fatturato in crescita ed un +17,3percento nelle camere occupate rispetto al 2016
22/1/2018 video
Tutti i numeri del Capodanno di Alghero: 132 appuntamenti in 47 giorni per un totale di oltre 2400 ore di spettacolo. 200 associazioni in campo, oltre 1300 persone tra artisti e collaboratori e 350 aziende coinvolte. 300mila euro l'investimento. Il tocco di Antonio Marras e Paolo Fresu, la creatività di Tonino Serra, Giorgio Donini e gli studenti dell'istituto d'Arte
21/1/2018
Trapelano le prime bozze ai percorsi. Quattro i giorni di gare col confermatissimo quartier generale nella città di Alghero. Motori accesi dal 7 al 10 giugno. Entro un mese il calendario ufficiale. Ecco le ultime indiscrezioni: in forse la crono dell'Argentiera
© 2000-2018 Mediatica sas