Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizienuoroPoliticaSanità › Psa: nuovo abbattimento ad Orgosolo
Red 10 gennaio 2018
Prosegue la lotta contro la peste suina africana nell´Isola. Abbattuti 268 maiali allo stato brado illegale, non registrati, privi di controlli sanitari, di ignota proprietà. «Gli abbattimenti sono cruciali per vincere la malattia», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru
Psa: nuovo abbattimento ad Orgosolo


ORGOSOLO - Durante un intervento di controllo nei territori, l’Unità di progetto per l’eradicazione della peste suina africana in Sardegna, in stretto coordinamento con la Prefettura e la Questura di Nuoro, ha abbattuto nelle campagne di Orgosolo, in località Pradu, 268 maiali abbandonati al pascolo brado illegale, non registrati, mai sottoposti a controlli sanitari e di ignota proprietà. All’operazione, iniziata ieri mattina (martedì) e conclusasi nel primo pomeriggio, hanno preso parte personale dell’Ats, del Corpo forestale e di vigilanza ambientale, dell’Agenzia Forestas e dell’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna, in collaborazione con gli uomini e le donne dei corpi di polizia nazionali.

Ieri mattina, sul tema della lotta alla Psa e sull’attuazione del piano di eradicazione portato avanti dalla Giunta ha preso la parola in Consiglio regionale il presidente Francesco Pigliaru, intervenendo a favore di un ordine del giorno proposto dalla Maggioranza ed approvato dall’Aula, che impegna la Giunta ad un ancor maggiore rafforzamento del Piano contro la Psa. «Se l’Opposizione conosce modelli alternativi a quelli che stiamo usando noi, dovrebbe dirci quali sono e perché non li ha applicati quando ha governato», ha detto Pigliaru.

«Gli abbattimenti sono cruciali e sono stati portati avanti in tutte le guerre nelle quali si è vinto contro la malattia. Cito il caso spagnolo: in Estremadura, che ha avuto per quarant'anni la Psa, le campagne erano abbandonate e la produzione suinicola azzerata. In quel caso, è stato inviato l’esercito che ha risolto il problema, e oggi l’Estremadura ha un settore che fattura circa 400milioni di euro all’anno. Noi stiamo lavorando con grande coraggio - ha proseguito il governatore - ed esprimo la mia totale ammirazione per il lavoro faticosissimo che fa l’Unità di progetto e per il contributo essenziale che sta dando. E spiace che alcuni consiglieri non siano completamente consapevoli di quanto è stato fatto, perché questa è una battaglia di tutti, non solo del Centrosinistra, una battaglia per liberare le risorse economiche straordinarie che ci sono in alcune aree interne. La Psa non è il solo ostacolo allo sviluppo di questi territori, ma è uno di quelli decisivi e che vanno superati», ha concluso Pigliaru, chiedendo che il dibattito su questo tema sia portato in Aula.
Commenti
14:49
«La Sanità non ha e non deve avere bandiere e colori politici. In questo siamo totalmente d’accordo col sindaco Mario Bruno e pure con alcune forze di Opposizioni più responsabili», dichiara il capogruppo del Pd in Consiglio comunale Mimmo Pirisi
24/5/2018
In riferimento alle ultime dichiarazioni rilasciate sul futuro dei presidi ospedalieri di Alghero, l’Ats Sardegna-Assl Sassari rassicura tutta la cittadinanza del Distretto territoriale e garantisce che «non è previsto alcun piano di ridimensionamento dell’offerta dei servizi sanitari e chirurgici»
24/5/2018 video
«E´ l´inizio di un piano di smantellamento della sanità algherese. E´ una battaglia di civiltà e dignità rispetto alla quale non defletteremo». Parole di Michele Pais, questa mattina alla manifestazione della Lega davanti all´ospedale Marino di Alghero. E sull´addio a Forza Italia il leader dell´opposizione in Consiglio comunale è sferzante e taglia corto al microfono del Quotidiano di Alghero: «Sono un movimentista, non sono un politico da salotto e non mi piace dilungarmi in chiacchiere».
24/5/2018 video
Il gruppo della Lega accende i riflettori sul trasferimento delle sale operatorie e della degenza dell´ospedale Marino di Alghero e protesta contro le politiche della sanità nella Regione Sardegna. «Non si smantellano le eccellenze» gridano con forza gli esponenti politici. Tra loro infermieri e medici. Le parole dei coordinatori provinciale e cittadino, Ignazio Manca e Giorgia Vaccaro e quelle della sassarese Noemi Sanna. Le interviste sul Quotidiano di Alghero.
© 2000-2018 Mediatica sas