Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziesassariCronacaCronaca › Sassari: funzionario dell´Agenzia delle entrate in manette
Red 12 gennaio 2018
Questa mattina, nel corso dell´operazione “Ruote pulite”, i finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza di Sassari hanno dato esecuzione a quattro ordinanze di custodia cautelare personale nei confronti di un funzionario dell’Agenzia delle entrate e della riscossione, di due coniugi, imprenditori, e di un prestanome
Sassari: funzionario dell´Agenzia delle entrate in manette


SASSARI - Questa mattina, nel corso dell'operazione “Ruote pulite”, i finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza di Sassari hanno dato esecuzione a quattro ordinanze di custodia cautelare personale disposte dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sassari Michele Contini, su richiesta del sostituto procuratore Mario Leo, nei confronti di un funzionario dell’Agenzia delle entrate e della riscossione, di due coniugi, imprenditori, e di un prestanome. Nello specifico, agli imprenditori ed al funzionario è stata notificata la misura cautelare degli arresti domiciliari, mentre il prestanome è stato destinatario della misura interdittiva dell’obbligo di dimora.

Il provvedimento giudiziario trae origine da diverse attività di verifiche fiscali, condotte anche nei confronti di un soggetto fallito, dalle quali è emerso, in particolare, che gli imprenditori, noti operatori del settore degli autotrasporti, avevano posto in essere, con la costante e fattiva complicità del funzionario, un articolato sistema criminoso finalizzato ad evadere le imposte dirette e l’Iva ed a sottrarsi al pagamento delle stesse. Ciò avveniva attraverso la creazione e gestione occulta di alcune società di comodo utilizzate come cartiere per l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, in capo alle quali far gravare ingenti debiti tributari.

Le società di comodo, intestate al prestanome, venivano poi svuotate di ogni utilità e fraudolentemente trasferite in Paesi extracomunitari, nel tentativo di sottrarle sia ad eventuali accertamenti fiscali, sia alle procedure fallimentari connesse anche ai pesanti debiti tributari. Inoltre, gli imprenditori avrebbero distrutto o occultato gran parte della contabilità delle società coinvolte nel sistema criminoso per rendere più difficoltosa la ricostruzione del ciclo d’affari e delle reali operazioni svolte. L’attività fraudolenta ha generato in capo agli imprenditori indagati profitti da reati, derivanti dai conseguenti risparmi d’imposta, per l’importo ricostruito di circa 7,7milioni di euro. Nel corso dell’esecuzione dei provvedimenti, sono state eseguite, oltre che diverse perquisizioni locali, le ordinanze di sequestro per equivalente dei beni mobili ed immobili, dei conti correnti delle persone indagate e delle società coinvolte, finalizzato alla successiva confisca delle somme che hanno costituito il profitto dei reati, coincidente coi predetti risparmi d’imposta.
Commenti
23:12
Peste suina africana: abbattuti settantaquattro maiali bradi. «Obiettivo vicino, non abbassiamo la guardia», dichiara l’Unità di progetto. L’Assica ringrazia il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru per gli enormi sforzi sull´eradicazione della Psa
7:08
Nel fine settimana, la locale Compagnia Carabinieri ha effettuato un servizio coordinato per il controllo del territorio dispiegando diverse pattuglie a vigilanza delle maggiori vie di comunicazione comprese tra Torpè ed Orosei
15:44
Attorno alle 12.30 di oggi, un giovane è entrato nel negozio Tola 2.0, in Viale Italia, nel pieno centro di Sassari, si è fatto consegnare il denaro presente in cassa ed è poi scappato
21/1/2019
Complessivamente, il valore dei 199.286 articoli sequestrati si attesta su una cifra di almeno 200mila euro. In questo avvio di 2019, le Fiamme gialle cagliaritane hanno sequestrato 333.730 articoli non sicuri, 132.240 prodotti contraffatti, sanzionando dieci persone e denunciandone cinque
21/1/2019
Nella notte tra mercoledì e giovedì, i ladri si sono introdotti nell’esercizio commerciale dell´Iti di Tortolì e, dopo aver scardinato la porta d’ingresso, hanno asportato un numero imprecisato di snack, bevande ed una piccola somma di denaro
21/1/2019
Tragedia nella borgata rurale di Sassari. Anna Maddau, di Porto Torres, è morta a causa delle esalazioni di monossido di carbonio provenienti da un braciere. Gravissimo l´uomo che era con lei trasportato d´urgenza in ospedale a Sassari
21/1/2019
I finanzieri della locale Sezione operativa navale hanno denunciato il titolare di una società per l’illecito uso di gasolio agevolato. Il rappresentante legale rischia la reclusione da uno a cinque anni, oltre una multa, il cui importo varia da due a dieci volte il valore dell’imposta evasa
21/1/2019
Incrementare la sicurezza stradale riducendo i veicoli che viaggiano senza la copertura assicurativa e con la revisione scaduta rappresenta il cuore del progetto “Plate check”, realizzato dalla Fondazione Ania, in collaborazione con la Polizia di Stato
21/1/2019
15chilogrammi di esplosivo da cava: è questo il quantitativo del materiale esplodente ritrovato ieri dai Carabinieri della Compagnia di Siniscola e dal Corpo forestale e di vigilanza ambientale di Lula. Non si registrano ritrovamenti di quantitativo di esplosivo così ingente da almeno dieci anni nella provincia di Nuoro
© 2000-2019 Mediatica sas