Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroEconomiaAeroporto › «Madrid e Napoli fanno crescere Alghero»
A.S. 6 febbraio 2018
Carlos Muñoz Presidente e Fondatore di Volotea e Mario Peralda, direttore generale Sogeaal, sottolineano l´importanza dei due nuovi collegamenti per l´aeroporto, il territorio e la compagnia
«Madrid e Napoli fanno crescere Alghero»


ALGHERO - «Siamo davvero entusiasti di annunciare questi due nuovi collegamenti e, in particolare, siamo lieti di offrire ai nostri passeggeri sardi la possibilità di volare a bordo della nostra flotta, anche verso l’estero. Chi vive vicino ad Alghero potrà pianificare un viaggio all’insegna di cultura, movida e buon cibo, in una città vivace e dinamica come Madrid. Per chi, invece, è alla ricerca di una destinazione affascinante e golosa, non deve fare altro che prenotare un posto a bordo del nuovo volo per Napoli, per decollare alla scoperta di una città unica ed inimitabile».

«Ci auguriamo infine che i nuovi collegamenti da e per Madrid e Napoli possano incrementare il flusso turistico incoming verso la Sardegna, supportandone il tessuto economico locale». Sono le parole di Carlos Muñoz Presidente e Fondatore di Volotea che commenta i due nuovi voli dall'aeroporto di Alghero in programma su Madrid e Napoli da maggio [LEGGI].

«Crescono le destinazioni raggiungibili direttamente dal nostro Aeroporto e cresce la possibilità di incrementare i flussi turistici in arrivo in coerenza con le politiche di destinazione varate a favore del territorio e dell’Isola» ha dichiarato Mario Peralda, Direttore Generale della Società di Gestione dell’Aeroporto di Alghero (nella foto), che sottolinea come «cresce la presenza di un vettore dinamico e qualitativamente competitivo come Volotea che sta dando un contributo rilevante al consolidamento del nostro network».
Commenti
17:12
Nei giorni scorsi, il Ryanair che sarebbe dovuto decollare dal Riviera del corallo alle 16.20 è atterrato al Guglielmo Marconi oltre l´1 di notte. Diversi passeggeri potrebbero adire alle vie legali
© 2000-2018 Mediatica sas