Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroSpettacoloTeatro › Teatro: Pamela Villoresi ad Alghero
Red 13 febbraio 2018
Una commedia in noir per Villoresi e Claudio Casadio protagonisti de “Il mondo non mi deve nulla”, di Massimo Carlotto, in cartellone mercoledì 14 febbraio al Teatro civico, giovedì 15 ad Ozieri, venerdì 16 ad Olbia, sabato 17 a Lanusei e domenica a Paulilatino, sotto le insegne del Cedac, per la Stagione di prosa 2017-18, nell´ambito del Circuito multidisciplinare dello spettacolo in Sardegna
Teatro: Pamela Villoresi ad Alghero


ALGHERO - La vertigine del vuoto per due vite allo specchio ne “Il mondo non mi deve nulla”, di Massimo Carlotto, in tournée nell'Isola sotto le insegne del Cedac, per la Stagione di prosa 2017-18, nell'ambito del Circuito multidisciplinare dello spettacolo in Sardegna. Sotto i riflettori Pamela Villoresi e Claudio Casadio, per la regia di Francesco Zecca, per un intrigante viaggio nei labirinti della mente e del cuore umano, tra disincanto e desiderio di essere amati. Una raffinata commedia in noir, in cartellone domani, mercoledì 14 febbraio, al Teatro civico di Alghero; giovedì 15, al Teatro civico Oriana Fallaci di Ozieri; venerdì 16, al CineTeatro “Olbia” di Olbia; sabato 17, al Teatro Tonio Dei di Lanusei; domenica 18, al Teatro Grazia Deledda di Paulilatino, per una riflessione sul significato profondo dell'esistenza, tra caso e destino. Tutti gli spettacoli sono in programma alle 21.

Sullo sfondo di una Rimini ancora immersa nella quiete, in attesa dell'arrivo della folla dei turisti, avviene l'incontro imprevisto tra i due protagonisti: Lise (un'ex croupier in pensione, che ritiene di aver ottenuto la sua parte di felicità ed amarezza ed immagina di vedere la città staccarsi dalla terra e vagare senza fine) ed Adelmo (un ladro sfortunato, che aspira in segreto ad una tranquilla “normalità” senza le incertezze ed i rischi di una professione necessariamente legata alla precarietà). In scena, due interpreti d'eccezione: Pamela Villoresi (attrice di teatro e cinema, diretta da registi come Giorgio Strehler, Mario Missiroli, Giancarlo Cobelli, Marco Parodi, Armando Pugliese, Marco Gagliardo, Marco Sciaccaluga e Maurizio Panici, protagonista sul grande e sul piccolo schermo – da “Vizi privati, pubbliche virtù” di Miklós Jancsó a “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino, da “Marco Visconti” di Anton Giulio Majano alla serie “1993” e “Romanzo famigliare” di Francesca Archibugi) e Claudio Casadio (cofondatore con Ruggero Sintoni, dell'Accademia Perduta/Romagna Teatri, all'attivo un'intensa carriera dal successo internazionale con “Hansel e Gretel” e “Pollicino”, alla regia di “Los musicos de Bremen” ed “El flautista magico”, al ruolo di Armando ne “L'uomo che verrà” di Giorgio Diritti e, sempre al cinema, “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana, protagonista a teatro insieme con Giulio Scarpati di “Oscura Immensità” di Massimo Carlotto ed ora della nuova commedia in nero dello scrittore e drammaturgo padovano).

Le scenografie dello spettacolo (coprodotto da Accademia Perduta/Romagna Teatri e Teatro e Società con il Css Teatro Stabile di innovazione del Friuli Venezia Giulia) sono di Gianluca Amodio, le musiche di Paolo Daniele ed i costumi di Lucia Mariani, mentre il disegno luci è di Alberto Biondi ed i disegni sono di Laura Riccioli. “Il mondo non mi deve nulla” è un'opera originale ed avvincente, che con toni surreali e grotteschi descrive l'alienazione del mondo contemporaneo attraverso le storie ed i temperamenti differenti, se non opposti, ma per certi versi complementari di due personaggi stravaganti ed inusuali, alquanto fuori dalle righe. Carlotto, come sottolinea il regista Francesco Zecca, «non parteggia per nessuno, non salva nessuno: “Il mondo non mi deve nulla” è un testo senza vincitori e senza vinti ma è anche un testo senza Dio che restituisce all’uomo la chance di guidare i suoi propri fili fino alla fine».

Nela foto: Claudio Casadio e Pamela Villoresi
Commenti
24/4/2018
L’appuntamento con lo spettacolo teatrale “Millimetroemezzo e altri centimetri. Di quando all’improvviso ho dovuto pensare alla cena” è in programma venerdì 27 aprile, alle 20.30, nel Distretto della creatività, in Via Simon/Piazza Pino Piras, ad Alghero. L´evento è organizzato in collaborazione con Res Publica
© 2000-2018 Mediatica sas