Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieportotorresPoliticaAmbiente › Verde: pulizia nella scalinata di Serra Li Pozzi
M.P. 10 aprile 2018
Il Comune di Porto Torres è intervenuto questa mattina, attraverso gli operai della Multiservizi, nelle aree verdi comunali in via dell´Asfodelo e nelle aiuole di pertinenza della scalinata che collega il quartiere di Serra Li Pozzi con la “bretella” per la litoranea
Verde: pulizia nella scalinata di Serra Li Pozzi


PORTO TORRES - Il Comune di Porto Torres è intervenuto questa mattina, attraverso gli operai della Multiservizi, nelle aree verdi comunali in via dell'Asfodelo e nelle aiuole di pertinenza della scalinata che collega il quartiere di Serra Li Pozzi con la “bretella” per la litoranea. L'intervento di manutenzione è stato eseguito secondo quanto previsto dal crono programma che viene pubblicato periodicamente nel sito web della società in house.

« L'intervento era già in cantiere, così come tanti altri che vengono svolti nelle aree comunali regolamentate dal capitolato», sottolinea l'assessora all'Ambiente, Cristina Biancu. Gli operai hanno eseguito lo sfalcio dell'erba sia nei terreni pubblici della via che precede la scalinata, sia nelle aiuole adiacenti a quest'ultima.

La pubblicazione del cronoprogramma degli interventi, è consultabile da ogni cittadino sul sito della società. «Una garanzia di trasparenza, perché con un clic la programmazione della manutenzione del verde diventa a portata di tutti. In questo modo – conclude l'assessora – si possono superare facilmente le polemiche innescate sulla stampa e sui social, verificando direttamente, attraverso lo smartphone o un pc, in quali zone sono previsti gli interventi da parte della società in house, quale è la tipologia di lavori eseguiti e se la manutenzione è stata completata».
Commenti
20/7/2018
I falchi potranno essere utilizzati per l’allontanamento volatili in tutti i luoghi pubblici o privati in qualsiasi periodo dell’anno. Lo ha deciso martedì la Giunta regionale, su proposta dell’assessore della Difesa dell’ambiente Donatella Spano
© 2000-2018 Mediatica sas