Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotiziealgheroAmbienteParchi › Sella e Mosca tra i Grandi giardini italiani
Red 3 maggio 2018
Turismo verde: l´azienda algherese entra a far parte del circuito di eccellenza, che include 133 proprietà. Tra queste, i Giardini Vaticani, la Reggia di Caserta e tanti altri splendidi giardini visitabili in quindici regioni italiane
Sella e Mosca tra i Grandi giardini italiani


ALGHERO - Sella e Mosca entra a far parte del circuito di eccellenza Grandi giardini italiani. Il circuito include oggi 133 proprietà del calibro dei Giardini Vaticani, la Reggia di Caserta e tanti altri splendidi giardini visitabili in quindici regioni italiane.

Nel tempo libero, sempre più italiani visitano giardini, mentre per i turisti stranieri era già un’abitudine da qualche tempo: tutto ciò ha contribuito a dare nuova linfa ai giardini più belli d'Italia. Sono le nuove generazioni che hanno decretato il successo dei Grandi giardini italiani, in quanto, rispetto alle precedenti generazioni, si dimostrano più sensibili ai temi inerenti la natura, l’ecologia e l'ecosostenibilità. Lo scorso anno, oltre 8milioni di turisti hanno visitato i Grandi giardini italiani.

Esiste un omonimo sito internet costantemente aggiornato ed attendibile dove poter consultare gli orari di apertura, le tariffe di ingresso, gli eventi e le iniziative organizzate ogni mese dalle realtà della rete. “Fare rete” significa che ogni giardino viene promosso a livello nazionale ed internazionale, anche grazie alla partecipazione alle maggiore fiere del turismo mondiali.

Nella foto (di Grandi giardini italiani): i vigneti di Sella e Mosca
Commenti
22:11
Argomento principe sarà il pane, prodotto simbolo rappresentativo della cultura e dell’identità italiane. Parteciperanno rappresentanti del mondo accademico, associazioni di categoria tra cui Coldiretti Sardegna, ed esperti del settore alberghiero e ristorativo
18:00
Atto storico del ministro Gian Luca Galletti che firma il decreto che unifica la gestione dell’Area Marina Protetta Capo Caccia – Isola Piana al Parco di Porto Conte. Grande soddisfazione ad Alghero
© 2000-2018 Mediatica sas