Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieportotorresCronacaAmbiente › Fiume Santo, demolizione: la caldaia non crolla
M.P. 11 giugno 2018
Dovevano cadere una dietro l’altra le caldaie dei vecchi gruppi 1 e 2 della centrale di Fiume Santo, invece al momento dell’esplosione davanti agli occhi delle autorità e degli esperti la struttura in ferro e acciaio reticolare del gruppo 2, è rimasta al suo posto
Fiume Santo, demolizione: la caldaia non crolla


SASSARI - Dovevano cadere una dietro l’altra le caldaie dei vecchi gruppi 1 e 2 della centrale di Fiume Santo, invece al momento dell’esplosione davanti agli occhi delle autorità e degli esperti la struttura in ferro e acciaio reticolare, la caldaia del gruppo 2, è rimasta al suo posto. La carica non ha sortito alcun effetto, se non di spostare di poco l’assetto della struttura.

Alle 19.17 dopo il botto l’impianto ha fatto solo una breve oscillazione. L’esplosione è stata fragorosa, la nube di fumo intensa. Ma niente di più. La struttura alta 40 metri di altezza si è continuata a stagliare all'orizzonte. Forse un po' indebolita ma ancora in piedi. Nelle prossime ore si deciderà la società del gruppo Ep Produzione valuterà un secondo intervento di demolizione.
Commenti
12/12/2018
Questa mattina la Commissione Ambiente presieduta dal consigliere Andrea Falchi ha esaminato l’atto con cui sarà affidata la gestione del cantiere alla società in house Multiservizi Porto Torres
12/12/2018
Prosegue l´iter che da gennaio 2019 porterà alla bonifica dei siti di stoccaggio temporaneo realizzati dal 2007 ad Alghero, ad iniziare proprio da quello ubicato a San Giovanni
15:15
Gli studenti delle scuole elementari e medie di Stintino sono stati i veri protagonisti della giornata di educazione ambientale “Say no to plastic pollution”, organizzata al Mut dal Comune di Stintino in collaborazione con il Parco nazionale dell´Asinara
© 2000-2018 Mediatica sas