Cagliari Oggi
Notizie    Video   
NOTIZIE
Cagliari Oggi su YouTube Cagliari Oggi su Facebook Cagliari Oggi su Twitter Alguer.cat
Cagliari OgginotizieolbiaCronacaCronaca › Imprenditore edile evasore totale a Tempio
Red 12 giugno 2018
I finanzieri di Tenenza di Tempio Pausania hanno scoperto un evasore totale nel settore edile. Le Fiamme gialle hanno “pizzicato” un’imprenditore, che nascondeva al fisco i suoi milionari guadagni
Imprenditore edile evasore totale a Tempio


TEMPIO PAUSANIA - Nel corso degli ordinari dispositivi di contrasto all’evasione, all’elusione ed alle frodi fiscali posti in essere dal Comando provinciale di Sassari, i finanzieri della Tenenza di Tempio Pausania hanno concluso un’attività ispettiva nei confronti di un’azienda operante nel settore della costruzione di edifici residenziali e non residenziali, con lo scopo di favorire l’aumento del livello di compliance con il contribuente. La specifica attività, che ha interessato i periodi d’imposta dal 2013 al 2017, si è concretizzata con l’esecuzione di una verifica fiscale nei confronti di una società operante nel settore, e ha permesso di controllare, in maniera trasversale ed approfondita, diversi settori impositivi, abbracciando un ampio contesto normativo di riferimento.

Grazie all’ausilio delle banche dati in uso al Corpo, le Fiamme gialle tempiesi hanno individuato la ditta individuale che, pur operando regolarmente e con continuità, non aveva adempiuto correttamente i previsti obblighi dichiarativi per le annualità sottoposte a controllo. I verificatori, pertanto, hanno proceduto ad un’attenta ricostruzione di quanto effettivamente guadagnato dall’imprenditore gallurese, attraverso il conteggio dei documenti fiscali emessi, senza però che gli stessi siano stati annotati correttamente in contabilità. Le attività ispettive hanno consentito di evidenziare, per il recupero a tassazione, cospicui elementi positivi di reddito sottratti all’Erario ed omessi versamenti in materia di imposta sul valore aggiunto: nello specifico, sono stati segnalati al Fisco ricavi non dichiarati per 1.467.792,77euro e accertati omessi versamenti d’imposta sul valore aggiunto per 146.779,28euro, oltre a quasi 10mila euro di ritenute non versate.

Inoltre, al termine del controllo, il titolare della ditta verificata è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per i reati di dichiarazione infedele ed omessa dichiarazione. L’attività di servizio in argomento si inquadra in un più ampio e costante dispositivo di prevenzione del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Sassari, a tutela della cittadinanza, della leale concorrenza e del libero mercato, a garanzia di tutti i soggetti economici virtuosi, che giorno dopo giorno operano nel territorio gallurese nel pieno rispetto delle norme e della legalità.

Nella foto: la caserma di Tempio Pausania
Commenti
15/2/2019
I Carabinieri della Stazione di Villagrande Strisaili, impegnati in un servizio di contrasto del fenomeno della guida in stato di ebrezza ed alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope, hanno fermato un giovane alla guida della propria auto. Dopo un controllo, è risultato in possesso di sostanza stupefacente
16/2/2019
Su un noto sito on-line di annunci era stata inserita un’inserzione con la quale veniva posto in vendita un pickup ad un prezzo interessante. All’annuncio, aveva risposto un 46enne della giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Ottana
16/2/2019
Nell’ambito delle attività disposte dal Comando provinciale di Sassari a contrasto della produzione e spaccio di sostanze stupefacenti, i militari della Compagnia di Alghero hanno scoperto un impianto di produzione di marijuana nascosto in una grotta, sequestrandone 6chilogrammi
15/2/2019
Nell’ambito dei controlli disposti dal Comando provinciale di Sassari nel settore della tutela dell’ambiente, i finanzieri della Tenenza di Palau hanno concluso un intervento a contrasto degli illeciti in materia ambientale. Sequestrata un´area di quasi 3mila metri quadrati
15/2/2019
Si intensificano l’attività di tutela dell’Amp di Capo Caccia- Isola Piana. Proseguono i controlli ed i sequestri di ricci da parte delle Forze dell’ordine per prelievi non autorizzati. L’ultimo riguarda l’attività della compagnia barracellare che su incarico della Direzione dell’Area marina protetta sta effettuando una costante e giornaliera sorveglianza sul territorio di competenza sia a mare, sia a terra, effettuando verifiche anche sui pescatori professionisti autorizzati
© 2000-2019 Mediatica sas